Nocera

un vitigno molto vicino alla famiglia dei Nigrelli isolati da Domenico Sestini, coltivato per tradizione nella provincia di Messina sino da tempi antichi. Sembra che sia l'antenato del vino Mamertinum, tanto amato dai romani e soprattutto da Giulio Cesare e che sia legato anche ai vini di Zancle (antico nome di Messina), anche questi apprezzati da autori latini. Sulle alture attorno a Messina esistono ancora delle piante molto antiche, sopravvissute al periodo fillosserico, ma se ne trovano esemplari anche nei territori di Catania, Siracusa e Ragusa. La pianta presenta una foglia media, da cuneiforme a pentagonale, grappolo medio, cilindro-conico, con acini medi dalla buccia consistente di colore nero-bluastro.

Vini

Vino Palari Faro Doc
Vino Palari Faro Doc

Analisi organolettica : COLORE rosso rubino con riflessi granati tendente con tempo al mattone,...