Segui Vinievino su:

Cantine

Società Agricola La Callaltella S.s.

Società Agricola La Callaltella S.s.

via Callaltella, 13 31048
San Biagio di Callalta (Treviso)

AziendaLa nostra azienda nasce nel 1951, come azienda agricola Fratelli Bonetto, e sorge nel cuore della campagna trevigiana.Il nome La...

Enoteche

Vinifera

Vinifera

Via Savonarola 159 35137
Padova (Padova)

Vinifera è una bottiglieria sita nel centro storico di Padova, in via Savonarola 159. Tratta la vendita di vini di pregio o ricercati e si...

Agronomi

Giuseppe Zatti

Giuseppe Zatti

Via Geloni 26/A 27045
Casteggio (Pavia)

Classe 1961, Maturità Scientifica, laurea in Scienze Agrarienel 1986 con specializzazione in viticoltura ed enologia,esame di Stato nel...

Enologi

Massimo Urriani

Massimo Urriani

Via G. Vannicola, 16 63036
Spinetoli (Ascoli Piceno)

Nato nel 1970 si è diplomato Perito Agrario con specializzazione in viticoltura ed enologia all'Istituto Celso Ulpiani di Ascoli Piceno...

Sommelier

Patrizia Cambi

Patrizia Cambi

Celle Ligure 17015
Celle Ligure (Savona)

Sommelier Diploma FisarSommelier professionista diplomata FISAR.. Esperienza di servizio in eventi e degustazioni anche in abitazioni private....

Consorzi

Consorzio Cembrani Doc

Consorzio Cembrani Doc

Viale IV Novembre, 52 38034
Cembra (Trento)

“Il Consorzio Cembrani D.O.C. pone le proprie basi sul principio dell'unire le forze per uno sviluppo territoriale, culturale e commerciale della...

scegli il tuo vino

Mannostab® l'originale

Mannostab® l'originale

Prodotti enologici - Vendo

Mannoproteina specifica da pareti di lievito, per la stabilizzazione dei sali di bitartrato di potassio nel vino.

Partendo dall'osservazione empirica che i vini bianchi, conservati sulle fecce totali per diversi mesi,...

Prezzo Trattativa riservata/da concordare

CELSTAB®, l'efficacia

CELSTAB®, l'efficacia

Prodotti enologici - Vendo

Laffort, forte della sua esperienza e della sua più che decennale attività di ricerca sulle metodiche colloidali applicate alla stabilizzazione tartarica dei vini,  ha selezionato e messo a punto una CMC purificata...

Prezzo Trattativa riservata/da concordare

Il fenomeno Vegecoll®

Il fenomeno Vegecoll®

Prodotti enologici - Vendo

Nuove frontiere nel collaggio dei mosti e dei vini. Il nuovo chiarificante di origine vegetale

La corretta chiarifica dei mosti e lo scrupoloso collaggio dei vini restano passaggi essenziali nella produzione di vini...

Prezzo Trattativa riservata/da concordare

Vino Rosato italiano Vino Rosato italiano

Il vino rosato acquista sempre maggiore interesse per la grande quantità e qualità della produzione italiana. In quest'area del sito c'è un'attenta selezione di rosati italiani, facilmente consultabili per regione e tipologie.

Vino Monferrato D.O.C. Chiaretto

Vino Monferrato D.O.C. Chiaretto

VINIFICAZIONE: Raccolta manuale delle uve in cassette di plastica forate da Kg. 20 con accurata...

Vino Teroldego Rosato Vigneti delle Dolomiti IGT

Vino Teroldego Rosato Vigneti delle Dolomiti IGT

Organolettica: colore rosato brillante. Vino fresco e fruttato nei profumi con sentori di viola...

Prodotti della filiera Prodotti della filiera

Cavatappi Doppia Leva Toledo

Cavatappi Doppia Leva Toledo

Il cavatappi Pulltap's a doppia leva ha rivoluzionato il modo di stappare il vino. Permette di...

Cavatappi Doppia Leva Classic Gold

Cavatappi Doppia Leva Classic Gold

Il cavatappi Pulltap's a doppia leva ha rivoluzionato il modo di stappare il vino. Permette di...

Vino da Dessert italiano Vino da Dessert italiano

La produzione di vini da dessert avviene in tutta Italia, con tipologie, tecniche di produzione e vitigni diversi che rendono unico ogni prodotto. Questa sezione del sito offre un elenco dei vini dolci più rinomati d'Italia,...

Vino La Valle del Re - Custoza D.O.C. Passito

Vino La Valle del Re - Custoza D.O.C. Passito

Zona viticola: Vigneti siti nel Comune di Sommacampagna (Verona) sulle ultime propaggini delle...

Vino Alto Adige Bianco Passito Aureus

Vino Alto Adige Bianco Passito Aureus

Si presenta di coloro oro antico. Al naso profuma di vaniglia, zabaione, crema inglese e leggeri...

Cavatappi Cavatappi

Cavatappi Doppia Leva Classic Gold

Cavatappi Doppia Leva Classic Gold

Il cavatappi Pulltap's a doppia leva ha rivoluzionato il modo di stappare il vino. Permette di...

Cavatappi Doppia Leva con Swaroski

Cavatappi Doppia Leva con Swaroski

Il cavatappi Pulltap's a doppia leva ha rivoluzionato il modo di stappare il vino. Permette di...

Vino Naturale italiano Vino Naturale italiano

Una filosofia produttiva si sta consolidando tra i produttori: produrre in modo naturale lavorando nel rispetto della terra, del territorio e dei cicli della natura. Fuori dalla logica delle certificazioni i produttori di...

Vino Lambrusco - Camillo Donati

Vino Lambrusco - Camillo Donati

Il vitigno Lambrusco Maestri. Impiantato prevalentemente in zone di pianura ( nato dallestro di...

Vino I Masieri

Vino I Masieri

Vino base dellazienda, Garganega (70%) e Trebbiano (30%), vinificato in acciaio e imbottigliato...

Vino Bianco italiano Vino Bianco italiano

La produzione di vini bianchi in Italia è davvero florida: dal Veneto alla Sardegna, dal nord al sud, le coordinate per orientarsi nel mondo del vino bianco italiano sono offerte da Vini e vino: produzioni, tipologie, regioni.

Vino Colli Orientali del Friuli Friulano Vigne Cinquant'anni 2009

Vino Colli Orientali del Friuli Friulano Vigne Cinquant'anni 2009

Di colore paglierino, al naso risulta complesso e avvolgente, con note di pesca bianca, susina...

Vino MONEMVASIA - Vendemmia Tardiva

Vino MONEMVASIA - Vendemmia Tardiva

Antico vitigno importato in Italia dai Veneziani nel XIII secolo da una piccola cittadina Greca...

Vino Spumante italiano Vino Spumante italiano

La tradizione spumantistica italiana non ha eguali al mondo per qualità e varietà di vini e lavorazioni. Vini e vino vi permette di conoscere al meglio la produzione di spumanti in Italia, guidandovi tra etichette, zone di...

Vino Refosso Brut

Vino Refosso Brut

Denominazione: Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Descrizione: Di un brillante...

Vino Prosecco Doc Treviso Millesimato Extra Dry

Vino Prosecco Doc Treviso Millesimato Extra Dry

Caratteristiche: Vino dal colore giallo pallido, dai riflessi verdognoli. Profumo dolce...

Grappa Italiana Grappa Italiana

La Grappa è un famoso distillato tipico italiano. Molte sono le tipologie di Grappe grazie alle vinacce utilizzate in distillazione, all'alambicco impiegato e per scelta del Distillatore. Vinievino ha fatto una attenta...

Grappa Gewürztraminer

Grappa Gewürztraminer

Organolettica Aspetto limpido e cristallino con profumo composito, lungo, che ricorda...

Henry Morgan's Dry Gin

Henry Morgan's Dry Gin

Prodotto esclusivamente dalla miscelazione di puro distillato da grano, (ottenuto con sistema di...

Vino Rosso italiano Vino Rosso italiano

Il mondo dei vini rossi italiani è estremamente ricco e variegato. Vini e vino vi offre una pronta guida al vino rosso, facilmente consultabile per regione e tipologia.

Vino Raboso IGT Veneto

Vino Raboso IGT Veneto

CARATTERISTICHE: Di color rosso rubino spiccato,all?olfatto i sentori sono quelli del lampone,...

Vino Cabernet Sauvignon

Vino Cabernet Sauvignon

Caratteristiche sensoriali/emozionali: vino armonico nei profumi che vanno dai piccoli frutti,...

Riscaldatori Riscaldatori

Riscaldatori per il vino a immersione completa

Riscaldatori per il vino a immersione completa

I riscaldatori per vino a immersione completa dell’Elmiti sono composti da un tubo D. 10 mm in...

Store Vino per Te Store Vino per Te

Vini e vino ha scelto per te i migliori vini di cantine meno conosciute ma con una qualità eccellente. Dai territori italiani una selezione accurata come nelle migliori enoteche, il punto di acquisto certificato da chi di...

geowine

Guide

Vini d'Italia 2012

Vini d'Italia 2012

Vini d’Italia del Gambero Rosso è giunta alla venticinquesima edizione e si conferma una enciclopedia del vino italiano in continua...

Annunci di Lavoro

Aggreko ricerca partners commerciali

Vendite Italia - Offro Lavoro

Aggreko, leader mondiale nel noleggio di gruppi frigoriferi ed energia elettrica ha sviluppato sistemi ad hoc per il controllo della fermentazione in cantina. Aggreko ricerca partners commerciali inseriti nel mercato del...

Addetti Telemarketing

Marketing - Offro Lavoro

Azienda di comprovata esperienza e professionalità Cerca con urgenza 6 telemarketer da inserire nel proprio organico. Si offrono retribuzione fissa, incentivi elevati legati ai risultati. Sede di Lavoro: Conegliano Si...

Turismo del Vino

Festival del Franciacorta e Aspettando il Festival

Festival del Franciacorta e Aspettando il Festival

Atteso appuntamento in terra di bollicine

Conto alla rovescia per il 17 e 18 giugno, date da segnare in agenda per  l'appuntamento in Franciacorta con il Festival d’Estate. Molte le novità dell’edizione 2017, ad iniziare dal fatto che sarà preceduto da Aspettando il Festival d’Estate: dal 2 al 16 giugno, un fitto e vario calendario di eventi, fra food&wine, arte e cultura, sport e natura animerà questa terra di grandi vini dove l’ospitalità e l’accoglienza sono un’arte, prediletta dagli enoturisti italiani e stranieri. Un’occasione unica per scoprire il Franciacorta e la Franciacorta, attraverso i suoi protagonisti, dai vignaioli ai ristoratori, dai produttori agroalimentari ai distillatori. Per due settimane le cantine e tutte le strutture ricettive della Strada del Franciacorta apriranno le porte ai visitatori per visite, degustazioni, attività, menu tematici. Il weekend dal 2 al 4 giugno sarà dedicato alla cultura: con il patrocinio del FAI–Delegazione di Brescia, si andrà alla scopertadegli tesori storico-artistici più segreti e affascinanti della Franciacorta, alcuni dei quali solitamente inaccessibili al pubblico. Ville, pievi, castelli saranno aperti ai visitatori a cura dei Comuni di Terra della Franciacorta, che organizzerà anche una Family Bike Franciacorta con tappa in questi incantevoli luoghi. Saranno aperte anche le cantine e i produttori tipici. Di contro, il fine settimana dal 10 all’11 giugno sarà dedicato allo sport: verranno proposti itinerari in bicicletta e escursioni a piedi con tappa in cantina. Produttori tipici e aziende vinicole accoglieranno i turisti per visite e degustazioni. Domenica 11 sarà organizzata la Pedalonga, pedalata enogastronomica fra lago d’Iseo e Franciacorta.  

DALLE VALLI ALLE VETTE L'ALTO ADIGE NEL CALICE APPUNTAMENTO A MILANO

DALLE VALLI ALLE VETTE L'ALTO ADIGE NEL CALICE APPUNTAMENTO A MILANO

Che riflesso hanno le diverse altitudini sulla produzione vinicola del territorio? Sarà possibile scoprirlo al grande banco di assaggio in programma lunedì 15 maggio all'hotel The Westin Palace

 BAROLO BARBARESCO E FRANCIACORTA LA FORZA DI TRE BRAND DI SUCCESSO  PER UN MODELLO DI PROMOZIONE ALL'ESTERO

BAROLO BARBARESCO E FRANCIACORTA LA FORZA DI TRE BRAND DI SUCCESSO PER UN MODELLO DI PROMOZIONE ALL'ESTERO

SI INIZIA IN SVIZZERA LUNEDÌ 15 MAGGIO CON L'EVENTO AL PARK HYATT DI ZURIGO

Vini Naturali

Fivi al suo esordio romano

Fivi al suo esordio romano

Prima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti di Roma

Saranno 212 i vignaioli indipendenti della FIVI che animeranno il Salone delle Fontane all'EUR sabato 13 e domenica 14 maggio 2017 per la prima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti di Roma. Un appuntamento realizzato in collaborazione con Daniele De Ventura di Little Market e fortemente voluto dagli stessi vignaioli, soprattutto per andare incontro a chi a causa della distanza non è mai riuscito a partecipare all'appuntamento di Piacenza di fine novembre. Ma che ha anche un valore istituzionale. "Spostarsi verso sud per noi è una priorità - afferma Matilde Poggi, presidente FIVI – ma Roma ha anche un significato simbolico. È lì che hanno sede le istituzioni ed è lì che vogliamo far sentire sempre di più la voce degli oltre mille Vignaioli Indipendenti di tutta Italia". La FIVI è infatti attualmente impegnata in un dialogo continuo con il Ministero, su temi quali il Dossier Burocrazia, la rappresentanza nei Consorzi di Tutela e i decreti attuativi del Testo Unico del Vino. Quello di Roma sarà un vero e proprio mercato, un'occasione unica per ascoltare direttamente il racconto di chi tutti i giorni vive la vigna e si confronta costantemente con il territorio, per assaggiare i vini dalle mani dei vignaioli e acquistare le bottiglie. Proprio per questo il pubblico troverà a sua disposizione carrelli e cestini: una formula già sperimentata a Piacenza, che ha incontrato il grande favore degli appassionati. Il Mercato dei vini dei Vignaioli Indipenenti sarà aperto al pubblico dalle 11.00 alle 19.00. Ingresso giornaliero € 15.00 (ridotto per soci AIS – FIS – FISAR – ONAV - AIES e SLOW FOOD). Prevendite on line: https://goo.gl/dQEGNw

SICILIA EN PRIMEUR 2017 LA RIVOLUZIONE GREEN DEL VINO SICILIANO

SICILIA EN PRIMEUR 2017 LA RIVOLUZIONE GREEN DEL VINO SICILIANO

Si è chiusa al Radicepura Garden Festival la XIV edizione dell'anteprima del vino siciliano promossa da Assovini Sicilia

Una passeggiata green tra i vigneti del Prosecco Biologico di Treviso in cantina Pizzolato partono i BIO TOUR

Una passeggiata green tra i vigneti del Prosecco Biologico di Treviso in cantina Pizzolato partono i BIO TOUR

Visite guidate nei vigneti bio della cantina di Villorba: tre tipologie di visite nello stile "going green", esperienze di vita sostenibile, di luoghi ecologici e di persone.

Vitigni autoctoni

Davide e Matteo Merano alla guida di Poggio dei Gorleri

Davide e Matteo Merano alla guida di Poggio dei Gorleri

Nel Ponente della Liguria

Sotto la guida di Davide e Matteo Merano, l’azienda Poggio dei Gorleri, nata nel 2003, in poco più di un decennio è cresciuta per estensione dei vigneti ed esperienza, trovando una sua dimensione produttiva a cavallo tra innovazione e tradizione. Oggi Poggio dei Gorleri coltiva, utilizzando pratiche sostenibili, oltre 11 ettari di vigneti suddivisi tra i tre comuni di Albenga, Diano Marina e Pieve di Teco. Ricerca, audacia, ascolto e rispetto del territorio hanno guidato l’azienda alla realizzazione di vini capaci di esaltare i vitigni autoctoni della Liguria di Ponente: il pigato, il vermentino, la granaccia e l’ormeasco. Vitigni che si esprimono nelle tipologie prodotte dell’azienda, tutte tipicamente liguri: il Riviera Ligure di Ponente Pigato D.O.C., Riviera Ligure di Ponente Vermentino D.O.C., l’Ormeasco DOC e il Riviera Ligure di Ponente Granaccia D.O.C. Ogni etichetta di Poggio dei Gorleri racconta un momento importante della storia della famiglia, ma soprattutto del rapporto unico che ogni vigna, in un contesto particolare come quello ligure, ha saputo instaurare col mare. Alcuni anni dopo l’acquisto dei terreni in frazione Gorleri, l’azienda è cresciuta in termini di vigneti, di intenti, personalità e idee. Attualmente Poggio dei Gorleri si estende su oltre 11 ettari vitati dove la proporzione tra vermentino e pigato è stata invertita in favore di quest’ultimo. A ciò si sono aggiunti dei nuovi vigneti nell’entroterra dell’imperiese grazie ai quali Davide e Matteo producono anche due vini rossi, il Peinetti e lo Shalok. Albenga, Imperia e Pieve di Teco: sono questi i comuni nei quali Poggio dei Gorleri ha trapiantato la sua storia e la sua passione per il vino. Per ogni vitigno è stato identificato il terroir migliore, quell’unica summa di fattori umani e pedoclimatici capaci di esaltare al massimo le potenzialità di una determinata uva. Benché distino meno di 30 chilometri l’uno dall’altro, queste località presentano caratteristiche estremamente diverse sia in termini di composizione del suolo che di esposizione e microclima.

Il pubblico promuove Vulcanei 2017

Il pubblico promuove Vulcanei 2017

Meritato successo per la manifestazione dedicata ai vini delle terre vulcaniche che apre il Volcanic Wine Tour

Una selezione di vini, espressione di terroir nascosti e dai sapori nuovi

Una selezione di vini, espressione di terroir nascosti e dai sapori nuovi

A Bologna con GoWine un viaggio tra insoliti e rari autoctoni italiani

Vitigni

Bollicine metodo classico firmate Biasin

Bollicine metodo classico firmate Biasin

Dalla cantina di Ca' Rovere spumanti di alta gamma

Ca' Rovere, l’azienda della famiglia Biasin in quel di Alonte, cittadina del vicentino immersa fra i Colli Berici, non si accontenta dei riconoscimenti già ottenuti e abituata com'è ad un continua ricerca nel miglioramento si è data come obiettivo la quota delle 100 mila bottiglie contro le attuali 40mila bottiglie. Parliamo dei suoi Brut Blanc de Blanc, del Rosé Extra Dry, del Demi Sec e del Brut. Bollicine tutte millesinìmate con 36 mesi di affinamento sui lieviti e un texture, come direbbe la master of wine Abbott, davvero singolare e massima espressione del terroir. Con un Brut Blanc figlio di un Chardonnay in purezza con gli altri alfireri di Ca' Rovere che alle uve del vitigno internazionale lasciano spazio alla piacevolissima contaminazione della nostrana Garganega per tre blend che sicuramente interesseranno con successo il mondo degli appassionati e dei consumatori nazionali e internazionali. Grazie anche alla spinta propulsiva in tema di comunicazione e promozione che questa cantina di Alonte, 30 ettari i sulle pendici dei Monti Berici a 150 metri s.l.m. , ha deciso di associare allìevoluzione qualitativa dei suoi spumanti metodo classico.    

La Malvasia Tiare diventa d'oro

La Malvasia Tiare diventa d'oro

Riconoscimento per il biano dellìazienda friulana di Dolegna del Collio

Danni a macchia di leopardo

Danni a macchia di leopardo

La FIVI chiede la conta delle gelate tardive che hanno colpito i vigneti

Vino e cultura

Wine City Night 2017

Wine City Night 2017

La Bologna da bere

Anche quest’anno, per una notte, il centro storico di Bologna e i suoi locali diventano le tappe di un itinerario del gusto e della convivialità. Una serata dedicata a tutti gli amanti del vino, gli intenditori ma anche i curiosi, i turisti e i giovani che vogliono approfondire e conoscere meglio il mondo dell’enogastronomia o che semplicemente vogliono stare in compagnia, passeggiare per le vie della città e bere un buon bicchiere di vino. Martedì 23 maggio, dalle 19 alle 23.30, torna a Bologna la Wine City Night – la Notte Bianca del Vino. Un’occasione per vivere la città by night, scoprirei suoi locali e i suoi ristoranti, provare nuovi gusti e sapori attraverso un percorso scandito da incontri con i produttori vitivinicoli e da degustazioni di vini selezionati e assaggi in abbinamento. foto sotto :  conferenza di presentazione  

Nemi ospita Borgo diVino 2017 terza edizione della rassegna enologica dei Castelli Romani

Nemi ospita Borgo diVino 2017 terza edizione della rassegna enologica dei Castelli Romani

A maggio torna l'appuntamento con i migliori vini, suddivisi in 4 categorie: Vini dei Castelli e del Lazio, Vini d'Italia, Vini biodinamici e Vini francesi

UNIDO SEEDS&CHIPS CNR  ANNUNCIATI I VINCITORI DEL CONCORSO  IDEE INNOVATIVE E TECNOLOGIE PER L'AGRIBUSINESS

UNIDO SEEDS&CHIPS CNR ANNUNCIATI I VINCITORI DEL CONCORSO IDEE INNOVATIVE E TECNOLOGIE PER L'AGRIBUSINESS

L'Award Ceremony si è tenuta a Seeds&Chips 2017 nell'ambito della Special Conference-Inspire Power: Food Security for Developing Countries e ha visto l'assegnazione di 5 premi e due menzioni d'onore a startup

Vino e Distillati

Nonnino per festeggiare i 120 anni di distillazione con metodo artigianale

Nonnino per festeggiare i 120 anni di distillazione con metodo artigianale

Sabato 20 maggio alle Distillerie Nonino di Percoto Concerto Speciale del Gusto di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori

Cornice d'eccezione saranno le Distillerie Nonino di Percoto, che ospiteranno un Concerto Speciale del Gusto.  Così, la famiglia Nonino intende festeggiare un importante anniversario della sua storia: i 120 anni di distillazione con metodo artigianale e accoglie il lunch show (con inizio alle 12.30)  in quello che è unanimemente ritenuto il Tempio della distillazione: un'occasione unica non solo per conoscere le celeberrime Distillerie, ma anche per visitarne una delle 5 Cantine invecchiamento, sotto sigillo permanente dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, dove avviene l'invecchiamento naturale delle Grappe e delle UE Acquaviti d'Uva® Nonino . Nonino, 120 anni di distillazione con metodo artigianale La famiglia Nonino si dedica all'arte della distillazione fin dal 1897, anno in cui Orazio Nonino stabilisce a Ronchi di Percoto la sede della propria Distilleria, che fino ad allora esisteva sotto forma di alambicco itinerante.  Nel 1973 Giannola e Benito creano il Monovitigno®Nonino, distillando separatamente le vinacce dell'uva Picolit, rivoluzionando il sistema di produrre e presentare la grappa in Italia e nel mondo. Nel 1975 istituiscono il Premio Nonino Risit d'Aur, con lo scopo di stimolare, premiare e far ufficialmente riconoscere gli antichi vitigni autoctoni friulani e ottenere l'autorizzazione al reimpianto di Schioppettino e Pignolo Tazzelenghe (a cui si aggiunge la Ribolla Gialla), così da preservare la biodiversità del Friuli. Nel 1984 distillano l'uva intera e creano ÙE® l'Acquavite d'Uva. Il più recente riconoscimento alla famiglia Nonino, arrivato nel marzo 2017, è lo "Spirit Entrepreneur of the Year" Meininger Award. Ancora oggi i Nonino distillano 100% con metodo artigianale e la famiglia si occupa in prima persona delle fasi del processo produttivo per garantire l'altissima qualità del distillato. Le Distillerie Nonino, uniche al mondo, sono composte da cinque Distillerie artigianali con 12 alambicchi in rame discontinui a vapore ciascuna, una per ogni membro della famiglia, più un alambicco per ogni nipote, in segno della continuità della loro arte distillatoria, per la produzione delle inimitabili Grappe e Acquaviti Nonino, nel rispetto della tradizione e dei ritmi dell'artigianalità. Nelle cantine che saranno aperte eccezionalmente al pubblico in occasione del lunch show, le Grappe e ÙE Nonino invecchiate e Riserve seguono un invecchiamento naturale in piccole botti, sotto sigillo e sorveglianza permanente dell'Agenzia delle Dogane e vengono imbottigliate senza coloranti. Lunch show in 21 tappe Sabato 20, gli ospiti saranno accolti con l'Aperitivo Nonino e cocktail di benvenuto dei padroni di casa. Inizierà quindi per gli ospiti uno straordinario percorso del gusto orchestrato dai 21 chef dei ristoranti del gruppo, che cucineranno in diretta davanti al pubblico inedite creazioni ispirate alla primavera e, attenti alle esigenze alimentari, proporranno anche piatti per celiaci e vegetariani. Accanto ad ogni chef, altrettanti vignaioli proporranno raffinati abbinamenti fra cibi e vini e una sorpresa! Queste le 21, gustosissime e raffinate, tappe del lunch show. Al Bagatto di Trieste: Acqua e terra con Vespa di Bastianich; Al Gallo di Pordenone: Maltagliati di ortiche con alici, la sua colatura e pane croccante alle erbette con Russiz Superiore Collio Sauvignon Riserva 2012 di Marco Felluga – Russiz Superiore; Al Grop di Tavagnacco: Stinghette di maggio con Franconia di Ronco delle Betulle; Al Lido di Muggia: Cestino di melanzane con cuore di caprino e ragu di gamberi con julienne di puntarelle con Ribolla Gialla di La Viarte; Al Paradiso di Pocenia: Pacchero soffiato con caprino all'erba limoncino e cervo affumicato alle essenze lignee con Vitovska di Zidarich; Al Ponte di Gradisca d'Isonzo: Le seppioline in "tecia" sedano rapa e croccante al riso di venere erbette di primavera lungo Isonzo con Pinot Nero di Villa Parens; All'Androna di Grado: Chateaubriand di tonno marinato con ÙE® Malvasia Nonino e uvetta su insalata di alghe e bernese croccante con Vistorta Rosso di Vistorta; Campiello di S. Giovanni al Natisone: Zuppa di rombo con piselli, urtizons, fiori di zucchina e patate con Malvasia di Venica&Venica; Carnia di Venzone: Fagottino di patate alle ortiche su crema al Formadi Frant con Manditocai di Livon; Costantini di Tarcento: Le lumache con la crema d'aglio e piselli con Schioppettino di Petrussa; Da Nando di Mortegliano: Il prato nel piatto con l'uovo di quaglia con Friulano "Lusor" DOC Friuli 2016 di Forchir; Da Toni di Gradiscutta di Varmo: Crema di basilico con Sauvignon del Castello di Buttrio; Ilija di Tarvisio: Orzotto alle erbe di montagna e spuma di ricotta di malga con Illivio 2015 di Livio Felluga; Là di Moret di Udine: Tortello di tarassaco, Montasio, erborinato, in brodo di falso miele di tarassaco con Pinot Bianco di Le Monde; Da Nando di Mortegliano: Fagottino di rana pescatrice su centrifuga di asparagi e uova di trota con Vinnae di Jermann; La Subida di Cormòns: I papaveri prima di diventar rossi... piccoli gnocchi di confenon in bianca crema di finocchi con Ribolla Gialla Turian di Eugenio Collavini; Lokanda Devetak di San Michele del Carso: Passatina di piselli al finocchietto con spatzle alle erbe del Carso con Friulano di Ermacora; Margò – La Perla di Ravascletto: Raviolo alla ricotta affumicata su "pistum" con erbe di montagna con Collio Bianco di Edi Keber; Sale e Pepe di Stregna: Baccalà nei prati di Stregna con Chardonnay di Di Lenardo; Vitello d'Oro di Udine: Insalata di piovra, daikon marinato, carote viola e pesto alle erbe con Pinot Bianco del Castello di Spessa. Il Vitello d'Oro presenterà un innovativo  abbinamento, ovvero il Risotto di Scampi&Scampi e polvere di capperi di Pantelleria alla Grappa Nonino Riserva AnticaCuvée aged 5 years abbinato alla medesima Grappa Nonino Riserva AnticaCuvée aged 5 years utilizzata nella preparazione del piatto, la nuova frontiera degli abbinamenti ! Artigiani del gusto e grappe leggendarie Il lunch show sarà inoltre l'occasione per degustare i prodotti, i dolci, i gelati, il caffè degli Artigiani del Gusto, partner dei ristoratori di Friuli VG Via dei Sapori: l'Aceto di Sirk; i salumi d'oca e i prodotti di Jolanda de Colò di Palmanova; il prosciutto al cartoccio di Dentesano; il prosciutto crudo di San Daniele di DOK Dall'Ava; le golosità a base di trota di FriulTrota di San Daniele; i formaggi della Latteria di Cividale; il baccalà mantecato,  battuto nel Mulino con macine a pietra Zoratto 1450;  i pani de Il Forno di Rizzo di Tarcento; i dolci della Pasticceria Simeoni di Udine; la Gubana Maria Vittoria di Dall'Ava Bakery; i gelati della Gelateria Scian di Cordenons; il caffè di Oro Caffè di Udine; i tartufi di Muzzana Amatori Tartufi.  In esclusiva per gli amici di Friuli Via dei Sapori, la famiglia Nonino metterà in degustazione la leggendaria Grappa Cru Monovitigno® Picolit. Il pranzo inizia alle 12.30. L'entrata sarà consentita fino alle 13.30. Il costo è di 55 €. Prenotazioni: Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori   Tel 0432 538752 - info@friuliviadeisapori.it

Al via le iscrizioni per partecipare alla selezione del prestigioso

Al via le iscrizioni per partecipare alla selezione del prestigioso "Premio Strega Mixology"

Per chi non era al Vinitaly per iscriversi c'è il sito ufficiale

La grappa vola al Vinitaly

La grappa vola al Vinitaly

Meritate soddisfazioni per i nostri distillatori

Soave

Buon compleanno al Soave Preview

Buon compleanno al Soave Preview

La forza del tempo per una giovinezza eterna

Dopo le due giornate di seminari e degustazioni riservate alla stampa di settore nel giovedì 18 e venerdì 19 maggio, l’attesa anteprima del Soave 2016 che rallegrerà i palati da qui in avanti, per l’occasione apre al pubblico degli enoappassionati ma anche dei semplici curiosi che vogliono avvicinarsi a questo prodotto tipicamente veronese che ha saputo farsi spazio nell'enologia internazionale. Così il Palazzo del Capitano nel cuore medievale della cittadina di Soave, per il fine settimana del 20 e 21 maggio diventerà un grande banco d’assaggio aperto al pubblico, dove si potrà conoscere ogni tipo di Soave. Sia quelli nati da suolo vulcanico che quelli nati dal suolo calcareo, fra vigne storiche, grandi Cru e giovani produzioni di altrettanti giovani produttori. In entrambe le giornate andranno in scena cooking show di cucine diverse che saranno gioia per il palato e anche per la vista con “Il Soave in realtà aumentata”, la nuova frontiera della degustazione proposta dal Consorzio del Soave: un’esperienza sensoriale a 360 gradi, percorrendo le colline della doc e riscoprendo la storia dei grappoli e delle viti, tra paesaggi inediti, musiche d’autore, suggestioni virtuali e vere emozioni.

Buon compleanno al Soave Preview

Buon compleanno al Soave Preview

La forza del tempo per una giovinezza eterna

Vino e cibo

Anticipazioni per  Vino in Villa 2017

Anticipazioni per Vino in Villa 2017

In 34 licali del territorio della DOCG Prosecco Superiore

Da domenica 14 fino a domenica 21 maggio ristoranti, locande, osterie ed enoteche del territorio dove insiste la DOCG del Prosecco Superiore danno un'anticipazione di Vino in Villa 2017 con menù dedicati proprio all'ultima annata del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Fuori Vino in Villa è una vera e propria anteprima della tradizionale manifestazione che si terrà domenica 21 maggio al Castello di San Salvatore a Susegana e sarà diffusa tra i comuni della Denominazione. Dai ristoranti stellati, alle osterie e le locande tradizionali, senza tralasciare le enoteche, saranno ben 34 i locali che proporranno ai loro ospiti, per un'intera settimana, un menù speciale in abbinamento al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. I consumatori riconosceranno i locali aderenti grazie ai materiali di comunicazione esposti. L'iniziativa è l'occasione per celebrare nella sua terra d'origine e con i consumatori locali, il successo internazionale di un prodotto che ormai da anni è simbolo del made in Italy all'estero. Per conoscere quali sono i locali aderenti all'iniziativa, e i menù proposti, è sufficiente consultare l'elenco riportato sul sito http://vinoinvilla.it/ristoratori/ e scegliere l'abbinamento preferito. Per ulteriori informazioni. www.prosecco.it   www.vinoinvilla.it

GOURMANDIA 2017 PREMIO A ENOTECA VERO VINO DI TREVISO

GOURMANDIA 2017 PREMIO A ENOTECA VERO VINO DI TREVISO

Lunedì 15 maggio sarà consegnato il Premio Gastronauta - Cantina Tramin alle migliori enoteche d'Italia. Tra le premiate: Enoteca Vero Vino di Treviso

GOURMANDIA 2017 LE ANTEPRIME DEGLI ARTIGIANI DEL GUSTO

GOURMANDIA 2017 LE ANTEPRIME DEGLI ARTIGIANI DEL GUSTO

Sono oltre duecento i produttori artigiani presenti a Gourmandia, dal 13 al 15 maggio a Santa Lucia di Piave (Treviso). Tra gli stand tante le novità: dalla crema di lardo al lichene al panettone per i formaggi