Vino Bianco italiano Vernaccia di San Gimignano

VERNACCIA DI SAN GIMIGNANO

Descrizione del vino:
È un vitigno che anche da solo è capace di grandi exploit e, soprattutto, di esprimere un sottosuolo ricco di minerali, con note di fiori, di frutta bianca e di spezie, tra miele e zafferano. Un vino capace di essere fresco e vivace, ma allo stesso tempo complesso con, in alcuni casi, una buona longevità. Sono presenti le tipologie Annata, più semplici e con affinamento in genere in acciaio, cru, selezioni aziendali spesso fermentate in legno, e Riserva, con affinamento in legno e capacità di invecchiare in maniera sorprendente. Ma anche la versione Annata è molto più complessa e sfaccettata se gustata un paio di anni doipo la vendemmia, alla pari di altri grandi vini bianchi italiani dal potenziale simile, come il Fiano, il Soave e il Verdicchio.
 
Caratteristiche organolettiche:
Si presenta di colore giallo paglierino tenue, tendente al dorato con l'invecchiamento, profumo fine, penetrante, caratteristico, fruttato e floreale, sapore asciutto, fresco, di buon corpo, di buona persistenza, armonico, con caratteristico retrogusto amarognolo (mandorla amara).
 
Cenni storico-culturali e curiosità:
Si tratta della prima DOCG creata in Italia e di una tre le primissime DOC della nostra storia: tutto ciò a sottolineare un caratere unico e locale che l'accompagna dal 1200, periodo in cui era un vino già conosciuto e apprezzato, come dimostra una citazione nella Divina Commedia. Espressione e vanto di una città potentissima nei secoli passati, oggi sta riscoprendo una nuova giovinezza, dopo anni in cui ha prevalso la logica del vino-souvenir, perfetto come ricordo di viaggio, indimenticabile tra le torri della cittadina, piacevole, stuzzicante e minerale quanto basta. Oggila Vernaccia è al culmine della sua rinascita, con aziende che hanno progressivamente abbandonato la pratica di  aggiungere uve internazional come lo Chardonay alla Vernaccia, nel tentativo di renderla pià accattivante.
 
Abbinamenti consigliati:
Primi piatti con salse bianche, piatti a base di pesce, fritture, uova e carni bianche, antipasti. Viene servito anche come aperitivo.


Zona di produzione:
Territorio del comune di San Gimignano in provincia di Siena.
 
Vitigni con cui è consentito produrlo:
Vernaccia di San Gimignano (90-100%).

VERNACCIA DI ORISTANO


Caratteristiche organolettiche:
Si presenta di colore giallo dorato/ambrato, ha un profumo intenso (nocciole tostate, fiori di mandorlo, spezie), etereo, fragrante, sapore sapido, molto caldo, pieno, morbido. 


Abbinamenti consigliati:
E’ un vino da conversazione, meditazione Viene servito anche a fine pasto con dolci di mandorla.
 
Zona di produzione:
Territorio della provincia di Oristano e nelle isole che costeggiano la Toscana.


Vitigni con cui è consentito produrlo:
Vernaccia di Oristano (100%).