Risultati della ricerca per "CONSORZIO TUTELA VINI COLLIO"

GIRO D'ITALIA TORNA SULLE STRADE DEL FRIULI E IL CONSORZIO TUTELA VINI COLLIO SI PREPARA ALLA FESTA SUL TRAGUARDO DI CORMÒNS

GIRO D'ITALIA TORNA SULLE STRADE DEL FRIULI E IL CONSORZIO TUTELA VINI COLLIO SI PREPARA ALLA FESTA SUL TRAGUARDO DI CORMÒNS

Dopo il Giro d'Italia maschile tocca ora al Giro Rosa che domenica 11 luglio concluderà l'edizione 2021 sulle strade del Collio.

Una grande giornata di festa attende le cicliste del Giro d'Italia Donne 2021, che si concluderà proprio sulle strade del Collio, domenica 11 luglio. La decima e ultima tappa, da Capriva a Cormòns, attraverserà colline e paesaggi unici e il Consorzio Tutela Vini Collio è pronto per ospitare nuovamente appassionati ed enoturisti e accompagnarli nella scoperta delle eccellenze enogastromiche del territorio. "Dopo il passaggio del Giro d'Italia maschile, lo scorso mese di maggio, siamo davvero felici che anche il Giro d'Italia Donne abbia scelto di attraversare la nostra magnifica terra, con Cormòns che ospiterà addirittura il traguardo finale del corsa – racconta David Buzzinelli, Presidente del Consorzio di Tutela Vini Collio –. Un'ultima bellissima tappa, che passerà lungo tutto il Collio e che siamo pronti a celebrare secondo i principi che ci contraddistinguono da sempre: accoglienza, ospitalità, rispetto per la natura e per le tradizioni. Le aziende vitivinicole sono aperte e felici di riabbracciare visitatori e winelovers per degustazioni enogastronomiche di altissimo profilo e un grande plauso va a tutti i Comuni coinvolti che si sono prodigati con iniziative speciali affinché l'arrivo del Giro si trasformi in una grande giornata di festa". Domenica sera, sul traguardo di Cormòns, sarà tutto pronto per la Cena in Rosa: in piazza XXIV maggio verranno allestiti numerosi stand per soddisfare le più svariate curiosità enogastronomiche degli appassionati. Piatti prelibati e vini di eccellenza allieteranno i visitatori in attesa della Finale degli Europei di calcio. Per l'occasione verrà allestito un maxi schermo per tifare con passione la nostra Nazionale, nella speranza di poter trasformare i brindisi in un vero e proprio tripudio. In questa giornata di festa il Consorzio rilancia l'etichetta special editon presentata al precedente passaggio della corsa rosa, lo scorso maggio: l'accattivante immagine dell'etichetta, ideata dalla graphic designer Francesca Polentarutti, verrà utilizzata anche per il gadget ufficiale dell'evento, una maglietta disponibile per l'acquisto presso gli uffici del Consorzio Tutela Vini Collio. L'attività di promozione per il Giro è svolta grazie alla collaborazione di PromoTurismo FVG

Consorzio di Tutela Vini Collio continua il suo percorso all’insegna della sostenibilità ambientale

Consorzio di Tutela Vini Collio continua il suo percorso all’insegna della sostenibilità ambientale

Aumentano le aziende del territorio che richiedono la certificazione del Sistema di Qualità Nazionale di Produzione Integrata (SQNPI).

Un percorso che il Consorzio di Tutela Vini Collio ha iniziato già nel 2021, diventando Operatore Associato per l'ottenimento del Marchio SQNP e ponendosi l'obiettivo di valorizzare quello che, nella mezzaluna italiana del vino, è da tempo prassi: la cura di una produzione vitivinicola sviluppata sempre all'insegna della massima attenzione verso il territorio e, conseguentemente, del suo ecosistema. Il Consorzio, nel ruolo di Operatore Associato, funge da organo di veicolazione delle domande di ottenimento della Certificazione, raccogliendo le richieste delle aziende e riportandole all'ente del Sistema di Qualità Nazionale di Produzione Integrata (SQNPI). Con grande soddisfazione ed entusiasmo, in questi primi mesi del 2022, il Consorzio ha denotato un aumento delle aziende che si sono aggiunte al già folto gruppo di cantine richiedenti, le quali hanno ottenuto la certificazione per l'anno 2021. "Un segno molto positivo e che ci comunica come, all'interno del nostro territorio, le pratiche vitivinicole siano portate avanti tenendo come punto di riferimento costante la sostenibilità ambientale. – riferisce David Buzzinelli, Presidente del Consorzio di Tutela Vini Collio – Ottenere questa certificazione significherebbe, per noi e per le molte aziende coinvolte, avere riconosciute ufficialmente le buone pratiche che le aziende mettono in campo nel loro operato di tutti i giorni, a partire dal vigneto fino ad arrivare alla cantina. Significa segnare un ulteriore passo verso un domani più sostenibile". Il Sistema di Qualità Nazionale di Produzione Integrata (SQNPI) si occupa di tutelare il rispetto, da parte delle aziende che hanno ottenuto la certificazione, di un Disciplinare di Produzione che ha come punti fermi i seguenti obiettivi: il miglioramento della sicurezza igienico-sanitaria e della qualità delle produzioni; la tutela dell'ambiente; l'innalzamento del livello di sicurezza e della professionalità degli operatori. L'ottica perseguita è quella della "produzione integrata", ovvero un sistema di produzione che riduce al minimo l'uso delle sostanze chimiche di sintesi e punta a razionalizzare le tecniche agronomiche, nel rispetto dei principi ecologici, economici e tossicologici. "L'auspicio – rimarca Buzzinelli – è quello di diventare sempre più numerosi, ponendoci come obiettivo quello di riuscire ad ottenere la certificazione per tutto il territorio e consegnare nelle mani delle generazioni future un Collio capace di esprimersi ancora al meglio anche in un tema così significativo e centrale per la vita quotidiana di tutti. Come Consorzio ci poniamo l'obiettivo di accompagnare le nostre aziende in una serie di iniziative proattive per rendere il territorio sempre più responsabile e sostenibile".