Grandi marchi e Iem verso il consumatore: Il primo film italo-canadese sul vino made in Italy


Grandi marchi e Iem verso il consumatore: Il primo film italo-canadese sul vino made in Italy

Grandi marchi e Iem verso il consumatore: Il primo film italo-canadese sul vino made in Italy



 "All'Italia del vino servono nuove strategie di marketing  targetizzate  sui veri decision maker dei mercati internazionali: i consumatori.  Stiamo assistendo ad una svolta culturale che investe le tecniche commerciali del mondo produttivo del nostro Paese , fino ad ora praticate. Oltre agli accordi commerciali servono  nuove azioni  in grado di trasformare l'originalità e l'esclusività della storia italiana del vino in strumenti di promozione e in motivazione di acquisto, come sta accadendo in Canada ".



Queste le parole di Piero Antinori, presidente dell'Istituto Grandi Marchi - l'associazione che riunisce 19 cantine fior fiore dell'enologia made in italy quali: Alois Lageder, Argiolas, Biondi Santi Greppo, Cà del Bosco, Michele Chiarlo, Carpenè Malvolti, Donnafugata, Ambrogio e Giovanni Folonari, Gaja, Jermann, Lungarotti, Masi, Marchesi Antinori, Mastroberardino, Pio Cesare, Rivera, Tasca D'Almerita, Tenuta San Guido, Umani Ronchi.

L'occasione è la presentazione a Roma di Discover Italy, il film documentario italo canadese promosso da Liquor Control Board of Ontario (LCBO, il monopolio della provincia dell'Ontario), Istituto Grandi Marchi e IEM.

Dicover Italy si troverà in edicole, librerie e 600 store selezionati del Canada.



Perchè il Canada?

"In 10 anni il valore dell'export vinicolo italiano in Canada è cresciuto del 112% (la Francia solo del 34%). Una performance da record  - ha proseguito Antinori - trainata da Québec e Ontario, le due province leader nelle importazioni di vino italiano per valore e volume e ancora con ampi margini di crescita. Per questo - ha concluso il presidente dei Grandi Marchi - abbiamo coprodotto,  con IEM e LCBO, il monopolio dell'Ontario, un film esemplificativo della cultura italiana del vino a sostegno delle politiche di promozione di tutto il comparto".

Il vino made in Italy detiene il 20% del valore complessivo del mercato canadese ed è secondo solo alla Francia (che rappresenta il 22,9% del mercato totale del vino).
 

 



Discover Italy: il consumatore straniero conosce l'Italia..


"Discover Italy - 35 giorni di ripresa e oltre 6000 km percorsi da nord a sud -  è un format emozionale e motivazionale che racconta, in tre dvd da 25' ciascuno, l'originalità del vino italiano con l'obiettivo di colmare la sete di conoscenza del consumatore canadese, che prima di acquistare il vino e fidelizzarsi vuole capirne l'anima ". Così ha commentato Michael Fagan, direttore ricerca e sviluppo e responsabile attività educazionali LCBO e autore del film.

Le parole del regista sono in linea con las politica l'altro porduttore del film IEM, società che cura vincenti progetti di internazionalizzazione dell'agrioalimentare italiano: la divulgazione della cultura del vino è uno strumento imprescindibile per il successo come afferma Giancarlo Voglino, managing director Iem: "La cultura del vino italiano è sempre più l'elemento chiave dell'internazionalizzazione delle imprese. Discover Italy è un esempio di networking utile per continuare a far crescere il sistema Paese sui mercati internazionali".

© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Grandi marchi e Iem verso il consumatore: Il primo film italo-canadese sul vino made in Italy. Scrivi tu il primo commento su Grandi marchi e Iem verso il consumatore: Il primo film italo-canadese sul vino made in Italy





Condividi:
Grandi marchi e Iem verso il consumatore: Il primo film italo-canadese sul vino made in Italy

Redattore:Redazione Vinievino.com