Douja d'Or 2012: cucina, arte, economia per il vino a 360 gradi


Douja d'Or 2012: cucina, arte, economia per il vino a 360 gradi

Douja d'Or 2012: cucina, arte, economia per il vino a 360 gradi

"Noi vediamo il bicchiere mezzo pieno,  e Voi?": presentata la 46^ Douja d'Or 2012 ( 7-16 settembre) dove ci sarà il vino a 360 gradi.
Oltre 700 vini italiani con cucina, arte nel quadro della riscossa economica.

Cucina, degustazioni, letteratura, musica ed economia: alla 46° Douja d'Or il vino è messo in mostra da moltissimi punti di vista.
L'edizione 2012 de  Douja d'Or 2012 si terrà dal 7 al 16 settembre ad Asti presso il Palazzo dell’Enofila. Si potranno degustare oltre 700 vini italiani di qualità tra cui i 450 vincitori del 40° Concorso nazionale Douja d’Or, la prestigiosissima competizione enologica, promossa dall’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Asti. (clicca qui per vedere gli Oscar Douja d'Or 2012
Inoltre ci saranno 163 tipologie di Barbera e 12 spumanti Alta Langa Metodo Classico che si portanno assaporare con i prodotti tipici locali preparati dall'Agenzia per la formazione professionale “Colline Astigiane”. Dulcis in fondo la Douja dell'Asti presenterà nuovi aperitivi e cocktail a base di Asti e Moscato d'Asti Docg.



Vino e cibo: piatti d'autore e associazioni di categoria
Vino e cibo troveranno dei grandi coronamenti in Piatto d'Autore realizzata in collaborazione con l'Associazione Albergatori e Ristoratori. A preparare le prelibate pietanze i grandi chef astigiani di Gener Neuv, Il Cascinalenuovo, San Marco, Vittoria, La Braja, La Fioraia, La Grotta, Ametista, Il Bagatto, Antico Casale.
Verrà stampato anche il Ricettario “100 Piatti d'Autore” : cento ricette presentate da 25 ristoranti. Il volume è stato realizzato dalla Camera di Commercio di Asti, in collaborazione con LA STAMPA che lo sta distribuendo in Piemonte Liguria e Valle d'Aosta. Il ricettario naturalmente sarà acquistabile durante l'evento.

Anche Confagricoltura-CasArtigiani, CIA, Confartigianato, CNA, Confcooperative, Confesercenti, Ascom-Confcommercio, Unione Industriale, Coldiretti e Confapi offriranno l'imperdibile possibilità di assaporare piatti salati e dolci della tradizione monferrina.
Ogni pomeriggio (17,30 - padiglione 3) sarà possibile percorrere le Doc e le specialità Piemontesi presentato dalle Camere di Commercio di Alessandria, Cuneo, Biella e Vercelli, Novara, Torino, Verbano Cusio Ossola.
Le specialità agroalimentari del Piemonte saranno acquistabili al mercatino di Asti animato da 39 produttori locali.


Assaggiamo gli appuntamenti Culturali alla Douja d'Or 2012

Alla Douja d'Or 2012 moltissimi gli appuntamenti culturali e gli spettacoli: eccone un assaggio.
-L'omaggio a Pavese: “Cesare, la luna e la vigna - Omaggio a Pavese nel giorno del suo compleanno”, drammaturgia e regia di Luciano Nattino, con Andrea Bosca in collaborazione con la Fondazione Pavese (Domenica 9)
-l'incontro-degustazione dedicato a Giorgio Carnevale, un master del vino astigiano (lunedì 10).
-la presentazione del libro “Il Diavolo e la Rossumata" alla presenza dell'autrice Sveva Casati Modignani, madrina della Douja d'Or 2012,  con letture dell'attrice Chiara Buratti (Martedì 11 -ore 18.30) la
-la presenzione dell'associazione culturale e della rivista “Astigiani” con Giorgio Conte e Sergio Miravalle (Mercoledì 12) settembre presenteranno in anteprima Il cartellone  degli spettacoli s'inaugura domenica 9 settembre (ore 21.30) con:
-Da lunedì 10 a venerdì 14 la rassegna “SuonidiVini” ideata dal giornalista Massimo Cotto, ospiti Vittorio De Scalzi, Francesco Baccini, Mauro Ermanno Giovanardi, Danilo Sacco, Giulio Casale.


Douja d'Or 2012 e la riscossa economica

“Noi vediamo il bicchiere mezzo pieno. E voi?”: questo è lo slogan della  Douja d'Or 2012 l'intento è lanciare "un messaggio di ottimismo in un momento così difficile per la nostra economia – commenta Mario Sacco, presidente della Camera di Commercio di Asti e della sua Azienda Speciale -  Un incoraggiamento sostenuto dai segnali positivi che provengono dal mondo del vino in queste settimane: pensiamo alla chiusura dell'accordo interprofessionale per il Moscato e ai segnali di ripresa per il mercato della Barbera”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Douja d'Or 2012: cucina, arte, economia per il vino a 360 gradi . Scrivi tu il primo commento su Douja d'Or 2012: cucina, arte, economia per il vino a 360 gradi





Condividi:
Douja d'Or 2012: cucina, arte, economia per il vino a 360 gradi

Redattore:Redazione Vinievino.com