Consorzio Vini Romagna: Cinemadivino, Amarcord tributo a Tonino Guerra


Consorzio Vini Romagna: Cinemadivino, Amarcord tributo a Tonino Guerra

Consorzio Vini Romagna: Cinemadivino, Amarcord tributo a Tonino Guerra

Il Consorzio Vini di Romagna ospiterà la proiezione del grande classico di Fellini e Tonino Guerra.


Mercoledì 18 luglio la tradizione nostalgica e visionaria ella Romagna si potrà assaportare anche sullo schermo di Cinemadivino.

  Il Consorzio Vini di Romagna (www.consorziovinidiromagna.it) ricorderà l’eclettico artista romagnolo Tonino Guerra al fianco di Fellini nella sceneggiatura del famossissimo Amarcord.


Amarcord significa: Rimini degli anni ’30,  gioventù in Romagna, sogni desideri e speranze lungo le vie delle umanità romagnola.

Prima di immergersi nella Romanga disegnata da Fellini e Tonino Guerra si assaporerà del buon cibo romagnolo grazie all'agriturismo Ca’ de Monti.

Altra chicca della serata Cinemadivino: il Consorzio Vini di Romagna ha deciso di far precedere alproiezione di Amarcord da un contributo: “I Granai della Memoria”, progetto promosso e realizzato dall’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche e da Slow Food che raccoglie i racconti di chi ha abitato paesi e comunità e desidera trasmettere alle future generazioni la propria memoria. Tonino Guerra definì il progetto “cose belle che si ammucchiano e si raccolgono”, come semi che poi possono rifiorire e dare frutto.
 

A organizzare questo omaggio il Consorzio Vini di Romagna, nato nel 1962 per difendere i vini romagnoli: il Consorzio ha riunito produttori di uva, cantine e aziende vinicole per regolamentare e qualificare la produzione del vino in Romagna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Consorzio Vini Romagna: Cinemadivino, Amarcord tributo a Tonino Guerra. Scrivi tu il primo commento su Consorzio Vini Romagna: Cinemadivino, Amarcord tributo a Tonino Guerra





Condividi:
Consorzio Vini Romagna: Cinemadivino, Amarcord tributo a Tonino Guerra

Redattore:Redazione Vinievino.com