Vivere la vigna in estate? Sostenibile al 100%!
Vivere la vigna in estate? Sostenibile al 100%!


Vivere la vigna in estate? Sostenibile al 100%!

Nuovo appuntamento con Vigneti Aperti, l'iniziativa naturale del Movimento Turismo del Vino FVG.

appuntamento con Vigneti Aperti in Friuli Venezia Giulia, previsto per sabato 17 e domenica 18 luglio.

Attenzione per l'ambiente, cura della natura e del terreno sono importanti presupposti per una viticoltura sostenibile e rispettosa.
Grazie agli appassionati racconti dei vignaioli avete la possibilità di scoprire come il vino nasce in vigna e conoscere il loro impegno per la preservazione della natura e delle risorse del terreno.
Sabato 17 e domenica 18 luglio l'appuntamento settimanale con Vigneti Aperti si arricchisce in ottica sostenibile: oltre alle visite in cantina e in vigneto, vi aspettano passeggiate con un asinello di 25 anni, degustazioni di vini biologici, picnic immersi nella natura, apericena in giardino e molto altro.

Una valida e originale proposta turistica per scoprire o riscoprire i nostri suggestivi paesaggi, i luoghi di eccellenza del vino, ricordando che tutto il percorso produttivo prende forma proprio dalla terra: potatura, legatura, sfogliatura e vendemmia sono tutti elementi indispensabili per la nascita e la maturazione delle nostre eccellenze enologiche.
L'iniziativa è pensata come una piacevole e rilassante occasione di incontro all'aria aperta, adatta a turisti, appassionati e famiglie (bambini e ragazzi potranno imparare entrando direttamente a contatto con la natura): dopo aver ascoltato i racconti della vigna e conosciuto le diverse fasi di lavorazione del vigneto, gli adulti potranno deliziarsi con una piacevole degustazione dei vini aziendali accompagnata da prodotti tipici locali.

Le aziende vitivinicole regionali che aderiscono all'iniziativa sono: I Magredi a San Giorgio della Richinvelda (PN), in provincia di Udine trovate Barone Ritter de Zàhony, Cantina Puntin e Tarlao ad Aquileia, Dario Coos a Ramandolo, De Claricini a Moimacco, Elio Vini a Grupignano, Ferrin Paolo a Camino al Tagliamento, Le Due Torri a Corno di Rosazzo, Spolert Winery a Prepotto e Villa Vitas a Strassoldo. In provincia di Gorizia invece trovate Borgo Conventi a Farra d'Isonzo e Pascolo a Dolegna del Collio.

Tutti gli amici enoturisti che vogliono essere informati sulle news della manifestazione e le aziende aderenti nei vari weekend trovano tutte le informazioni sul sito www.cantineaperte.info e sui social media dell'associazione Facebook MtvFVG e Instagram mtv_friulivg.

E come diceva Luigi Veronelli diceva "Per capire il vino, bisogna camminare la vigna!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Vivere la vigna in estate? Sostenibile al 100%!. Scrivi tu il primo commento su Vivere la vigna in estate? Sostenibile al 100%!





Condividi:
Vivere la vigna in estate? Sostenibile al 100%!

Redattore: