HONG KONGS FINEST ITALIAN WINE AUCTION: bene i vini italiani all'asta
HONG KONGS FINEST ITALIAN WINE AUCTION: bene i vini italiani all'asta


HONG KONGS FINEST ITALIAN WINE AUCTION: bene i vini italiani all'asta

HONG KONGS FINEST ITALIAN WINE AUCTION: bene i vini italiani all'asta

Si è tenuta la prestigiosissima asta “HONG KONG’S FINEST ITALIAN WINE AUCTION” 2013
La aggiudicazioni sono state altissime: le etichette italiane sono andate bene e promette bene il loro futuro


  I vini italiani non sono molto conosciuti ad Hong Kong ma quelli all’incanto hanno il valore indiscusso dell’italian life style con brand prestigiosi, hanno avuto successo con i consumatori asiatici che hanno dimostrato il loro apprezzamento per questa selezione di vini.
"La nostra vetrina si è mostrata solida. Un'altra occasione importante per presentare l'eccellenza dei vini italiani in Cina e nel resto dell'Asia. Vinitaly è impegnato più che mai in prima linea in questa parte di mondo. E se questo impegno significherà partecipare con un asta annuale, lo faremo. Il nostro leitmotiv è "tutto ciò che serve".
ha dichiarato soddisfatta Stevie Kim, Managing Director di Vinitaly International che per questa asta a collaborato  Zachys, leder nelle aste enoiche

Il mercato dell'asta di Hong Kong è il più grande del mondo. HKTDC il mercato vale 22,6 milioni di dollari con un prezzo medio per lotto di 4095 dollari. La principale quota il 56,5% è francese ha avuto un calod el 24% nel 2012. L'Italia è al quinto posto e sta guadagnando posizioni accorcia le distanze con la cugina d'Oltralpe. Lo scorso anno l'export è cresciuto del 20%, anche se nei primi mesi del 2013 ha subito un calo del 6%. Il totale delle importazioni di vino hanno toccato, in termini di valore, 1 miliardo di dollari, e proprio Hong Kong è la regione dove si registra il consumo di vino annuale procapite più alto, 5,3 litri a persona, il doppio rispetto al consumo che si ha in Giappone e a Singapore.

Conclude la Kim: "I consumatori cinesi stanno imparando rapidamente, sono curiosi e diventano sempre più interessati alla ricchezza del vino italiano, purtroppo ancora poco conosciuto in Cina. Questa iniziativa, insieme alla partecipazione all'International Wine and Spirits Fair, è la direzione giusta per dare maggiore visibilità ai nostri grandi produttori italiani (...). Vinitaly si sta impegnando - spiega  la managing director Vinitaly International - moltissimo in questo mercato per far sì che le etichette made in Italy diventino protagoniste fra i vini pregiati e rari. Se raggiungere questo obiettivo significa promuovere un’asta tutti gli anni, lo faremo, non lasceremo niente di intentato”.



Gli incoraggianti risultati all' “HONG KONG’S FINEST ITALIAN WINE AUCTION” 2013
Allegrini
La Poja 1993 (una 9 litri), La Grola 1995 (Doppia Magnum) a 850 euro
Marchesi Antinori
18 bottiglie di Solaia Antinori (6 del 1997, 6 del 2001 e 6 del 2004) a 2.400 euro
Tenuta Santa Maria alla Pieve
3 bottiglie di Acinatico Bertani 1928 a 5.400 euro
Biondi Santi Castello di Montepò
Schidione III Millennio 1997 (Magnum), Sassalloro 2009 (5 litri) a 1.100 euro
Biondi Santi Tenuta Greppo
6 bottiglie di Brunello di Montalcino Riserva Biondi Santi 1985, 1988, 1990, 1995, 1997, 1998 a 1.800 euro
Arnaldo Caprai
12 bottiglie di Sagrantino di Montefalco 25 Anni dal 2003 al 2008 a 1.200 euro
una Doppia Magnum di Sagrantino di Montefalco 25 Anni 2000 a 440 euro
Carpineto
48 bottiglie di Vino Nobile di Montepulciano Riserva Carpineto (24 del 1988 e 24 del 1990) a 2.400 euro,
48 bottiglie di Vino Nobile di Montepulciano Riserva (24 del 1995 e 24 del 1997) a 2.400 euro,
48 bottiglie di Chianti Classico Riserva Carpineto (24 del 1988 e 24 del 1990) a 1.400 euro,
48 bottiglie di Chianti Classico Riserva Carpineto (24 del 1995 e 24 del 1997) a 1.700 euro,
12 Magnum di Farnito Cabernet Sauvignon Carpineto 1995 a 850 euro,
6 Doppie Magnum di Farnito Cabernet Sauvignon Carpineto 1995 a 900 euro
Castello Banfi
30 bottiglie di Brunello di Montalcino Riserva Poggio all’Oro Banfi (6 del 1995, 6 del 1997, 6 del 1999, 6 del 2004 e 6 del 2006) a 2.200 euro
Castello di Ama
6 Magnum Villa L’Apparita 2004 a 1.100 euro
Borgogno
3 bottiglie Barolo Giacomo Borgogno Riserva 1967, 3 Magnum Barolo Cannubi 2008 e 3 Magnum Barolo Fossati 2008 a 900 euro
18 bottiglie di Barolo Riserva Borgogno (6 del 1978, 6 del 1982 e 6 del 1988) a 2.200 euro
Poderi Luigi Einaudi
12 bottiglie di Barolo Cannubi (6 del 2000 e 6 del 2001) e 6 Magnum Barolo Cannubi (3 del 1998 e 3 del 2000) a 1.400 euro
Marchesi di Barolo
6 bottiglie di Barolo Riserva (2 del 1958, 2 del 1964 e 2 del 1971) a 1.300 euro
Livio Felluga
12 Magnum Sossò Riserva (1993, 1994, 1996, 1997, 1998 e 1999) e 12 Magnum Terre Alte (1999, 2002, 2006, 2007, 2008, 2009) a 2.500 euro
Argiano
18 bottiglie di Brunello di Montalcino (1978, 1979, 1980) e 3 Magnum di Solengo 2004 a 2.500 euro
Tenuta dell’Ornellaia
2 Doppie Magnum Ornellaia 2001 e 2007 a 1.300 euro
una Doppia Magnum Ornellaia 2010 a 650 euro
Marchesi de’ Frescobaldi
3 “6 litri” di Luce (1999, 2001, 2006) a 1.400 euro
una Melchior (18 litri) di Mormoreto 2007 a 1.300 euro,
3 “6 litri” di Giramonte (2006, 2007, 2008) a 1.400 euro
6 Doppie Magnum di Brunello di Montalcino Castelgiocondo Riserva (1997, 1999, 2001, 2004, 2005, 2006) a 1.600 euro
Tenuta di Biserno
3 Magnum di Biserno 2006 a 650 euro,
3 Doppie Magnum di Biserno 2008 a 1.100 euro
3 Magnum di Lodovico 2007 a 1.100 euro
Masciarelli

12 bottiglie di Montepulciano d’Abruzzo Villa Gemma (1192, 1993, 1994, 1995, 1998, 1999, 2000, 2001, 2003, 2004, 2005, 2006) 2 Magnum di Montepulciano d’Abruzzo Villa Gemma (2000, 2001) e 2 Doppie Magnum (1999, 2000) a 1.500 euro
Tenuta San Guido

2 Magnum di Sassicaia 2007, una Doppia Magnum di Sassicaia 2007 e una “6 litri” di Sassicaia 2007 a 2.900 euro
Zenato
6 bottiglie di Amarone Classico Riserva (2 del 1980, 2 del 1985 e 2 del 1990) a 1.000 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su HONG KONGS FINEST ITALIAN WINE AUCTION: bene i vini italiani all'asta. Scrivi tu il primo commento su HONG KONGS FINEST ITALIAN WINE AUCTION: bene i vini italiani all'asta





Condividi:
HONG KONGS FINEST ITALIAN WINE AUCTION: bene i vini italiani all'asta

Redattore:Redazione Vinievino.com