Sbarbatelle 2021, torna l’evento dedicato alla meglio gioventù enoica, tutta al femminile
Sbarbatelle 2021, torna l’evento dedicato alla meglio gioventù enoica, tutta al femminile

Sbarbatelle 2021, torna l’evento dedicato alla meglio gioventù enoica, tutta al femminile

Nella splendida Tenuta Marchesi Alfieri, Ais Asti e oltre cinquanta giovani viticoltrici italiane si danno appuntamento per una due giorni all’insegna del bere bene e della socialità.

Dopo una lunga attesa ritorna ‘Sbarbatelle - Giovani gemme dalle radici profonde’, l’appuntamento dedicato alle giovani viticoltrici del nostro paese e curato dalla delegazione AIS di Asti. Giunta alla sua quarta edizione, e forte del titolo ‘Evento wine 2020’ conseguito ai Food and Travel Italia Awards, la kermesse si terrà nell’arco di due giornate, sabato 17 e domenica 18 luglio, nella splendida cornice della Tenuta Marchesi Alfieri, il cui parco e la suggestiva orangerie ospiteranno decine di etichette figlie della migliore produzione enologica italiana. Ad accogliere le centinaia di wine lover attesi, i consueti banchi di assaggio e un ricco palinsesto di eventi, che prendono forma in un ambiente progettato ad hoc dalla Capellino Design di Asti. Ad arricchire il programma un percorso gastronomico affidato ai ristoranti Silos di Torino e Le Scuderie del Castello di Govone, e un’ampia proposta artistica e musicale, che rendono Sbarbatelle uno degli appuntamenti più attesi del prossimo mese di luglio.

“In un’estate segnata dalla voglia di stare insieme – afferma Paolo Poncino, delegato Ais Asti -, siamo felici di accogliere in Monferrato le nuove generazioni di vignaiole e produttrici di tutta Italia, per un evento all’insegna della socialità e del buon vino. Tra banchi di assaggio, ricercati piatti tipici e un ricco cartellone artistico e musicale, la Tenuta Marchesi Alfieri si illuminerà di tutta la passione delle oltre cinquanta ‘Giovani gemme dalle radici profonde’ che accompagnano la nostra delegazione nella sua opera di divulgazione della cultura enoica. Invito dunque tutti gli appassionati a raggiungerci sulle colline Alfieri, per condividere con noi uno degli eventi più attesi della prossima estate”.

Dietro ai banchi d’assaggio più di cinquanta giovani produttrici e oltre centocinquanta etichette, provenienti da tredici regioni italiane: Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Toscana, Friuli, Trentino Alto Adige, Marche, Umbria Campania e Sicilia. Tutte ambasciatrici di una generazione di donne caparbie, accomunate dal rispetto della tradizione e un’anima digitale, in grado di fare squadra per diffondere la cultura del vino italiano. Una dimensione sociale confermata anche da “Adotta una Sbarbatella”, iniziativa nata su impulso della produttrice Beatrice Gaudio che porterà le sue colleghe piemontesi ad ospitare a casa propria quelle provenienti dalle altre regioni.

Oltre ai banchi d’assaggio, attivi in entrambe le giornate dalle 11,00 alle 19,00, nel corso della rassegna saranno proposte degustazioni guidate in programma nella Sala delle Feste, al piano nobile del Castello. Apertura sabato 17, alle ore 12.00, con Violetta Babina (Azienda Specogna - Friuli), seguita alle 15.00 da Ines Giovanett (Castelfeder - Alto Adige). Domenica 18 (ore 12,00) l’appuntamento sarà invece con Cristina Cannata (Le Sette Aje - Sicilia) e, alle ore 15.00, con l’incontro dal titolo “Quanto sono social le Sbarbatelle? L’evento, le produttrici, i vini” in occasione del quale l’autrice di “Social Media Wine” Barbara Sgarzi dialogherà con Bianca Roagna e le produttrici Michela Adriano e Chiara Condello.

L’abbinamento cibo-vino sarà valorizzato grazie all’offerta gastronomica curata da tre realtà piemontesi: il ristorante torinese Silos, che nel cuore di Vanchiglia propone tutto l’anno i vini delle Sbarbatelle, Le Scuderie del Castello di Govone, che interpretano in modo non convenzionale la cucina tipica delle colline patrimonio Unesco e, dulcis in fundo, Casa Costa di Murisengo con i suoi Agrigelati, realizzati con il latte delle capre allevate in azienda senza aggiunta di panna vaccina o surrogati in polvere.

Di vino si parlerà poi attraverso l’arte, con le opere di Paolo Albertelli e Maria Grazia Abbaldo esposte nel parco. Nella bottaia troverà spazio la mostra fotografica di Enzo Isaia dal titolo ‘Vite Notturne - The Night of the Shining Grapes’.

Completerà l’offerta il workshop ‘A stretto contatto’, un laboratorio di arte e scrittura curato da Lisa Parola con gli artisti e l’equipe dello Studio C&C, che sabato e domenica (ore 17.30) inviterà i partecipanti a immaginare e scrivere paesaggi partendo dalle esperienze personali, con l’obiettivo di tracciare territori reali o immaginari. Workshop ad iscrizione obbligatoria fino a esaurimento posti. Costo 50 €.  Prenotazioni all’indirizzo info@fontanedoc.it entro giovedì 15 luglio.

Non mancheranno infine i momenti musicali, sabato con la musica manouche del trio Accordi Disaccordi e domenica con il duo arpa e percussioni Rosarthum. Alla bellezza penserà Jo Maison Jo con i suoi cosmetici di alta qualità, mentre altre suggestioni saranno fornite dai gioielli di Concetto Divino by Silvia Scaglione e da Exe Studio Olfattivo, che ospiterà il creatore di profumi Meo Fusciuni che guiderà gli ospiti alla riscoperta della propria memoria olfattiva. 

Partner tecnici saranno invece Amorim Cork Italia, azienda leader per la produzione e la vendita di tappi di sughero, Accessoridavino, sito dedicato a coloro che sono alla ricerca di prodotti legati al mondo del vino e la start-up Restworld, gruppo giovane ed eterogeneo formato da professionalità legate dalla passione per la ristorazione. Con Sbarbatelle anche Arir, azienda che produce articoli dedicati al vino e al settore alberghiero e Phonika, agenzia specializzata nel recupero crediti.

A comunicare Sbarbatelle saranno Langhe.tv, media partner storico dell’evento, e Vinonews24.it, portale di informazione dedicato al mondo del vino.

Paolo Poncino - Delegato AIS Asti

339 73 39 813

asti@aispiemonte.it

Federica Borasio

333 54 29 559

federicaborasio.us@gmail.com

INFO E COSTI

Modalità d’accesso

Sbarbatelle si terrà nel rispetto delle norme anti-Covid vigenti in quel momento.

L’accesso ai banchi di degustazione per singola giornata costa 25 euro, 20 per i soci AIS, che potranno usufruire dello sconto esibendo la tessera al momento del pagamento in sede.

La prenotazione alle singole giornate non è obbligatoria, ma è vivamente consigliata al fine di agevolare l’ingresso ed evitare così il formarsi di inutili code.

Le degustazioni tematiche nella Sala delle Feste, prevedono un costo extra di 10 euro.

Essendo i posti limitati è richiesta l’iscrizione con pagamento anticipato.

Sono riservate ai soci AIS in regola con la quota associativa.

Parcheggio

È possibile parcheggiare presso il Centro Sportivo a poche centinaia di metri dalla manifestazione.

Per raggiungerlo basta seguire le indicazioni messe a disposizione dal Comune di San Martino Alfieri.

In Bus a Sbarbatelle!

Da quest’anno sarà possibile raggiungere la Tenuta con un’apposita navetta, in partenza da Torino sabato 17 luglio 2021

Sconto del 10% per i tesserati AIS.

10/07/2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi:
Sbarbatelle 2021, torna l’evento dedicato alla meglio gioventù enoica, tutta al femminile

COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Sbarbatelle 2021, torna l’evento dedicato alla meglio gioventù enoica, tutta al femminile. Scrivi tu il primo commento su Sbarbatelle 2021, torna l’evento dedicato alla meglio gioventù enoica, tutta al femminile