Ormeasco

la versione ligure del Dolcetto piemontese e da questo si distingue per il caratteristico peduncolo rosso. Il nome deriverebbe dal comune di Ormea, che si trova nella zona di produzione DOC della Riviera Ligure di Ponente, ai confini tra il Piemonte e la Liguria, oppure, secondo un'altra tradizione, da Nava di Ormea, da dove venne importato dai saraceni. A causa delle differenze climatiche e di suolo, i suoi raccolti sono inferiori a quelli del Piemonte, tuttavia il vino che si ottiene risulta strutturato e molto secco, con sentori di bacche selvatiche e frutti di bosco, mirtilli e lamponi, e persino qualche accenno di pesca.

Vini

Vino Ormeasco di Pornassio Domenico Ramoino 2008
Vino Ormeasco di Pornassio Domenico Ramoino 2008

L'Ormeasco di Pornassio ( vitigno gemello del Dolcetto piemontese) pare sia stato importato dai...