Moscato di Scanzo

un'uva a bacca nera, una vera rarit per un Moscato, e la zona di produzione circoscritta alla provincia di Bergamo, mentre quella di elezione alla sola localit di Scanzorosciate. Celso Lotteri nel 1852 sosteneva che i romani, nel I secolo a.C., fondarono una propria colonia nel territorio di Villa, Scanzo e Rosciate e si resero immediatamente conto dell'esistenza di un'uva perfetta per fare un vino moscatello molto apprezzato. Quasi sicuramente il termine moscatello va fatto risalire all'epoca medievale (nel 1372 il vescovo feudatario della Tribulina di Scanzo discorre in una lettera della quantit di moscadello che due coloni gli dovevano fornire), ma ci non toglie le lontane origini di quest'uva. Il Moscato di Scanzo viene vendemmiato in ottobre e fatto appassire su graticci, in modo che dia vita al vino dolce che gi a partire dal Sei-Settecento era tanto apprezzato nelle corti europee.

Vini

Vino Moscato Nero "Goccio di Sole" Caminella 2006
Vino Moscato Nero "Goccio di Sole" Caminella 2006

Raro quanto sconosciuto, il Moscato di Scanzo é un'uva che regala vini intensi e complessi, che...

Vino Moscato Spumante "Tardivo" Cascina Fonda
Vino Moscato Spumante "Tardivo" Cascina Fonda

Delizioso e fruttato, dal perlage persistente, questo Moscato del Piemonte porterà una nota di...