Bonarda novarese (o Uva rara)

Presente nella regione fin dall'antichit, questo vitigno ha tuttavia origini incerte, spesso stato confuso con la Bonarda tout court. Attualmente viene coltivato nella zona del Canavese Orientale, sulle colline di Biella, nell'Alto Vercellese, in provincia di Novara e nel territorio di Tortona, oltre a una limitata diffusione nell'Astigiano e nel Torinese. Quest'uva in Piemonte viene raramente vinificata in purezza e si trova pi spesso in uvaggio con altre variet locali come Croatina, Vespolina e Barbera.