Area Professional
Login Richiedi accesso

La fuga rosso di Montalcino

Vino Rosso -  - La fuga rosso di Montalcino


Voti degli utenti

0
0

Il bouquet de La fuga rosso di Montalcino ricorda quello dei frutti del sottobosco e delle fragole; presenta una personalità soffice ed elegante ed il suo colore è rosso rubino intenso.
Si accompagna con carni varie, pollame e formaggi.

Dati tecnici

Anno2010 
DenominazioneDOC 
VitignoSangiovese 
Ubicazione VignetiGreve in Chianti 
Composizione del terrenoRoccioso, calcareo e pietroso 
Per. di fermentazione14 mesi 
Grado alcolico13,5% 


Altri Vini della stessa categoria:

Vino Rosso -  - La fuga rosso di Montalcino Sangiovese Calistri

Il Sangiovese Riserva Igt (Sangiovese in purezza) nasce dalla selezione delle migliori uve provenienti dli vigneto pi antico della Castello di Corbara, coltivati a capovolto...

 
Vino Rosso -  - La fuga rosso di Montalcino Selezione del Fondatore

Dai vigneti storici di Sangiovese Grosso tramandati e coltivati in Azienda, selezioniamo i migliori grappoli che danno vita ad una produzione limitata di bottiglie. Dopo una...

 
Vino Rosso -  - La fuga rosso di Montalcino Le Pergole Torte

Prodotto con uva Sangioveto attentamente selezionata, viene affinato per circa 18 mesi in botti di rovere di Slavonia e circa 6 mesi in barriques Allier. Colore:rubino...

 
Vino Rosso -  - La fuga rosso di Montalcino Chianti Rufina Montesodi Riserva Castello di Nipozzano

E un Cru nato nel 1974 e prodotto solo nelle migliori annate, con uve Sangiovese coltivate nellomonimo vigneto. Il vigneto Montesodi, a 400 metri di altitudine, da sempre...

 

Sondaggi

Vino all'expo 2015: ci andrai?

«Il Padiglione dell’esperienza vitivinicola italiana racconta un comparto che più di altri ha espresso la potenza del settore agroalimentare italiano. Penso sia una chiave di lettura straordinaria per spiegare quanto forte è l’Italia nel mondo se fa l’Italia e quindi se produce con qualità all’incrocio fra tradizione e innovazione. Un saper fare che il settore vitivinicolo italiano ha saputo interpretare alla perfezione in questi anni. Per questo il vino è l'ambasciatore del Paese in vista di e oltre Expo 2015. Il Padiglione sarà il racconto della potenza straordinaria della cultura enologica, delle produzioni, della biodiversità e della straordinaria varietà della vitivinicoltura italiana. Fuori dai confini italiani, quando si racconta questo universo la prima reazione è di incredulità e di grande fascino. Lo ha dichiarato oggi il Ministro delle Politiche agricole alimentare e forestali, Maurizio Martina

Risultati Vota
Top