Casa Belfi
Casa Belfi
Via Guizza 28
31020 San Polo di Piave (Treviso)
Italia

CONDIVIDI:
Casa Belfi

Vino Prosecco ColFondo Casa Belfi

Vino Prosecco ColFondo Casa Belfi

Vino Spumante italiano

Prosecco

Casa Belfi

PROFILO SENSORIALE:
Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli, perlage sottile e persistente.
Olfatto: sentori floreali e fruttati, affiancati da note di agrumi, lievito e crosta di pane.
Gusto: in bocca vivace, di discreto corpo, perfettamente equilibrato da una buona acidit. Il lievito presente sul fondo della bottiglia conferisce al vino morbidezza e longevit.


ABBINAMENTI:
Il Colfondo offre diverse modalit di degustazione: pi limpido con antipasti e primi, versandolo delicatamente per lasciare i lieviti depositati sul fondo della bottiglia. Man mano che si procede nel servirlo con le altre pietanze e poi il dessert, baster agitare la bottiglia per gustarlo leggermente torbido; oppure "integrale",versandolo in una caraffa ghiacciata,riportando cos i lieviti in sospensione e favorendone l'ossigenazione.
E' perfetto come aperitivo, ma si abbina bene ad antipasti, carni bianche, fritture di pesce e verdure grigliate.


PROSECCO DOC
Sistema di allevamento: Guyot
Numero di ceppi per ettaro: 6666
Metodi di difesa: zolfo, rame e prodotti a base di microrganismi utili.
Concimazione: apporto di sostanze organiche tramite letame e sovescio (semina e interramento di essenze di piante allo scopo di aumentare la fertilit del terreno.
Vendemmia: manuale a fine Settembre.
Vinificazione: l'uva viene pressata immediatamente in modo soffice e il mosto ottenuto viene chiarificato tramite decantazione statica a freddo. Il mosto quindi fermenta in acciaio con lieviti indigeni a temperatura controllata utilizzando acqua di pozzo.
Affinamento: a fine fermentazione il vino viene mantenuto sui lieviti nei recipienti di acciaio inox per circa sei mesi.
Rifermentazione in bottiglia: con l'avvento della primavera viene imbottigliato in giorni di fiori, seguendo le indicazioni del calendario biodinamico di Maria Thun. In questo periodo, il vino termina la fermentazione alcolica trasformando gli zuccheri residui in alcol e anidride carbonica. Dopo aver trascorso alcuni mesi in bottiglia pu essere messo in vendita e bevuto anche a distanza di anni.
Lavorazioni: non filtrato e non chiarificato.
Analisi fitofarmaci: la naturalit del vino confermata dal residuo zero di prodotti chimici.

Dati Tecnici

Denominazione
DOC
Vitigno
Ubicazione Vigneti
Glera coltivato nei vigneti di San Polo di Piave
Grado alcolico
10,5%