LA GUIDA VERONELLI SI RINNOVA NUOVI CURATORI E PIÙ ATTENZIONE ALLE PICCOLE REGIONI
LA GUIDA VERONELLI SI RINNOVA NUOVI CURATORI E PIÙ ATTENZIONE ALLE PICCOLE REGIONI


LA GUIDA VERONELLI SI RINNOVA NUOVI CURATORI E PIÙ ATTENZIONE ALLE PICCOLE REGIONI

A redigere la Guida Oro al fianco di Gigi Brozzoni saranno Alessandra Piubello, prima donna nella lunga storia del volume a ricoprire il ruolo di curatrice, e Marco Magnoli

Bergamo, 27 marzo 2017 - Alla vigilia di Vinitaly 2017, principale appuntamento fieristico per il settore vitivinicolo italiano

Il Seminario Permanente Luigi Veronelli annuncia importanti novità per la sua storica pubblicazione. La trentesima edizione della Guida Oro I Vini di Veronelli, infatti, vedrà due nuovi curatori affiancare l’autorevole firma di Gigi Brozzoni: Alessandra Piubello, degustatrice e giornalista di riferimento per prestigiose testate nazionali e internazionali, e Marco Magnoli, prezioso collaboratore del Seminario Veronelli, attento conoscitore dell’Italia enoica.

Il nuovo team di curatori è certo il cambiamento più rilevante tra quelli che, a partire dall’edizione 2018, interesseranno con gradualità la Guida erede dei cataloghi pubblicati da Luigi Veronelli sin dai primi anni Sessanta. Dalla prossima uscita, inoltre, le competenze dei singoli curatori saranno definite sulla base di una precisa ripartizione geografica: questo consentirà una migliore organizzazione della redazione, permettendo, così, di seguire in modo più approfondito tutta l’Italia, anche le regioni più piccole.

«Il Seminario Permanente Luigi Veronelli, editore della Guida, ha il duplice dovere di garantire la continuità dei valori veronelliani e di declinarli in opere che rispondano sempre meglio alle esigenze dei Lettori. Con l’attenzione e il rispetto richiesti da una pubblicazione che si richiama al padre della critica gastronomica italiana contemporanea, l’Associazione ha dunque deciso di dare il via a una graduale azione di rinnovamento che le consenta di seguire con maggiore efficacia l’evoluzione del settore vitivinicolo italiano. L’obiettivo della nostra pubblicazione resta, però, immutato: portare a conoscenza di un pubblico sempre più ampio il nostro patrimonio enologico, comunicandone e valorizzandone le eccellenze» ha dichiarato Andrea Bonini, direttore del Seminario Veronelli.

Piena fiducia e un caloroso incoraggiamento sono stati espressi dai vertici dell’Associazione al nuovo team di curatori.

Alessandra Piubello, giornalista e scrittrice veronese, degustatrice professionista, è firma nota agli operatori e ai cultori del vino italiano: direttore responsabile di numerosi periodici, Piubello è autrice di libri e reportage di turismo gastronomico dall’Italia e dall’estero, vanta collaborazioni con testate di rilievo nazionale e internazionale tra cui Decanter e Spirito di Vino, è membro di prestigiose associazioni giornalistiche ed enologiche, oltre che presenza costante nelle commissioni dei più rinomati concorsi enologici al mondo.

La competenza e l’esperienza di Marco Magnoli sono, invece, frutto del “vivaio” Seminario Veronelli, in particolare della decennale e stretta collaborazione con Gigi Brozzoni. Nato in provincia di Varese, dove tuttora risiede, Magnoli deve alla tradizione familiare la passione per i vini di qualità e allo stesso Luigi Veronelli, incontrato nel 2001, l’incoraggiamento ad occuparsi di critica enologica. Dal 2003 è collaboratore dell’Associazione e redattore della Guida Oro I Vini di Veronelli.

Al loro fianco, la firma storica del volume, Gigi Brozzoni, bergamasco, dal 1986 professionista del vino e della degustazione, dal 1988 in forza al Seminario Veronelli di cui è stato direttore sino al 2013. Negli anni Novanta ha curato la redazione dei Cataloghi Veronelli dei vini Doc e Docg e dei Vini da Favola ed è autore del libro Professione Sommelier, edito da Le Monnier. Dal 1997 è curatore della Guida Oro I Vini di Veronelli.

Si interrompe, invece, la collaborazione con Daniel Thomases, critico attento e appassionato, degustatore di livello internazionale e tra i massimi conoscitori dell’Italia del vino. A lui va il sincero ringraziamento del Seminario Veronelli per la lunga e positiva collaborazione, con l’auspicio che questo proficuo rapporto possa trovare in futuro nuove forme in cui declinarsi.

Il processo di rinnovamento promosso dal Seminario Veronelli si concretizza, poi, in altri aspetti della pubblicazione, forse più tecnici, ma ugualmente utili a garantire la serietà del volume, come la scelta di rifiutare inserzioni pubblicitarie da parte di aziende vitivinicole e la donazione a un’organizzazione benefica delle bottiglie rimanenti a chiusura di redazione (le seconde bottiglie non utilizzate per le degustazioni).

La progettazione della Guida Oro I Vini di Veronelli 2018 è, dunque, già in fase avanzata, così da garantire il consueto livello di serietà e attenzione nei confronti delle Aziende recensite: altre, importanti, novità saranno comunicate dal Seminario Veronelli nelle prossime settimane.

SEMINARIO PERMANENTE LUIGI VERONELLI

Emanuela Capitanio
Mob. 347 4319334 – E-mail press@seminarioveronelli.com
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su LA GUIDA VERONELLI SI RINNOVA NUOVI CURATORI E PIÙ ATTENZIONE ALLE PICCOLE REGIONI. Scrivi tu il primo commento su LA GUIDA VERONELLI SI RINNOVA NUOVI CURATORI E PIÙ ATTENZIONE ALLE PICCOLE REGIONI





Condividi:
LA GUIDA VERONELLI SI RINNOVA NUOVI CURATORI E PIÙ ATTENZIONE ALLE PICCOLE REGIONI

Redattore: