Wine&Spirit Research: ecco cosa vogliono i wine lover internazionali
Wine&Spirit Research: ecco cosa vogliono i wine lover internazionali


Wine&Spirit Research: ecco cosa vogliono i wine lover internazionali

Wine&Spirit Research: ecco cosa vogliono i wine lover internazionali



I giovani di Stati Uniti, Cina, Germania e Regno Unito vogliono gradazione bassa, attenzione al vitigno, questi i risultati della ricerca che la fiera Prowein ha commissionato alla Wine&spirit research.

 


Ecco alcuni dati significativi della ricerca

 

 

Gradazione del vino


Il risultato è che i bevitori regolari chiedeno sempre più vini a bassa gradazione: in ogni paese il proprio vino ideale dovrebbe avere meno del 12% di alcool

Vediamo il dettaglio per paese:

Cina il 91% dei bevitori dice che  loro livello desiderato sarebbe 8,5-10,5%

Gran Bretagna il 22% ha detto il loro vino ideale è stata del 10,5% o meno,

Germania e negli Stati Uniti attorno alle stesse cifre il 22%  vuole una gradazione sotto il 10,5%

 

 


Età: I giovani lo vogliono con meno grado


La preferenza per l'alcol inferiore è più marcata nella generazione più giovane.

Caso Cina: l'indagine ha rilevato che le donne, e quelli di età 18-39, erano più propensi a dire che il loro livello preferito di alcol era 5,5-8%

Caso Gran Bretagna
il 27% del gruppo di età 18-39 dire la loro forza preferita è stata del 10,5% o meno.

 

 


Etica: vogliamo il vino ‘organic, sustainable or Fairtrade’

 
Nel Regno Unito e negli Stati Uniti circa un terzo ha detto che è importante nella scelta di un vino che era 'organico, sostenibile e commercio equo e solidale', una cifra che è salita al 67% in Germania e 86% in Cina.

 

 


Fattore di acquisto rilevante: il vitigno


In tutto il mondo, il vitigno è citato come il fattore più importante al momento dell'acquisto di vino. Oltre l'80% degli intervistati nel Regno Unito, Cina e Germania - e il 93% negli Stati Uniti - ha detto vitigno influenzato la decisione di acquisto


Un quarto degli intervistati nel Regno Unito ha detto Merlot e Pinot Grigio erano i loro vitigni preferiti, bevitori negli Stati Uniti e in Cina il nome Cabernet Sauvignon e Chardonnay come preferiti, mentre i tedeschi preferiscono Dornfelder e Riesling.

 

 

 



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Wine&Spirit Research: ecco cosa vogliono i wine lover internazionali. Scrivi tu il primo commento su Wine&Spirit Research: ecco cosa vogliono i wine lover internazionali





Condividi:
Wine&Spirit Research: ecco cosa vogliono i wine lover internazionali

Redattore:Redazione Vinievino.com