Impegno sociale e cultura del vino  la vicepresidente ONAV Pia Donata Berlucchi premiata a Porto Venere
Impegno sociale e cultura del vino  la vicepresidente ONAV Pia Donata Berlucchi premiata a Porto Venere


Impegno sociale e cultura del vino la vicepresidente ONAV Pia Donata Berlucchi premiata a Porto Venere

Pia Donata Berlucchi, vicepresidente nazionale ONAV - Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino, ha ricevuto il Premio Porto Venere Donna 2018. Il riconoscimento le è stato assegnato da Eliana Bacchini, Presidente della Consulta Provinciale Femminile de La Spezia, che durante la serata di premiazione promossa dal Comune di Porto Venere, ne ha illustrato le motivazioni.

In particolare, Pia Donata Berlucchi è stata premiata per il suo prezioso contributo nella diffusione della cultura del vino tra i giovani e per la promozione di iniziative di abbattimento delle barriere anche nel mondo dell'enologia.

Per le sue capacità - si legge tra le motivazioni - di divulgatrice di una nuova cultura del vino che diffonda, a partire dai giovani, il valore di uno dei prodotti nazionali ancora capaci di sostenere la nostra economia e la nostra immagine nel mondo; per apprezzare la sua sensibilità alle istanze sociali testimoniata dalla progettazione di percorsi culturali e formativi “speciali”, tesi alla creazione di opportunità professionali attraverso l’abbattimento di tutte le barriere anche nell’enologia”.

Tra i giovani, Pia Donata Berlucchi sta diventando un vero e proprio punto di riferimento per l’educazione al bere consapevole e un giusto rapporto con il vino attraverso la realizzazione nelle scuole di secondo grado superiori e medie di conversazioni che raccontino la secolare storia del vino da 6000 anni prima di Cristo a oggi, nel suo continuo incrociarsi con le arti in tutte le loro espressioni, con la politica, con l’economia. L’obiettivo, quindi, è ridare al vino quel valore a 360° che ha sempre avuto nella storia, ma che negli ultimi tempi è stato rivolto soprattutto al suo aspetto edonistico, esilarante e, purtroppo, allo sballo, pericolo gravissimo per le giovani generazioni. La Consulta del Vino Italiana, la CONVI, il cui coordinatore è il presidente ONAV Vito Intini, ha fortemente appoggiato questo progetto, sostenuto in seguito dai Provveditori agli Studi, i presidi e i professori stessi. Varie le istituzioni scolastiche che hanno chiesto di inserire le quattro conversazioni del progetto nella programmazione annuale scolastica, riunendo nelle loro aule magne tre o quattro classi: i ragazzi, nonché i professori, hanno dimostrato grande piacere, partecipazione e soddisfazione finale. “Conoscere e gustare il vino è entrare nella storia mediterranea – spiega Pia Donata Berlucchi – il vino è sempre stato legato alla vita dell’uomo in maniera diversa attraverso i secoli”.

Nel suo ruolo di vicepresidente ONAV, Pia Donata Berlucchi si è anche dedicata attivamente in questi anni alla promozione di progetti e iniziative sociali nuove e originali per la diffusione di una cultura del vino aperta a tutti. In collaborazione con l'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e l’Ente Nazionale Sordi, infatti, dal 2018 l’ONAV ha attivato corsi dedicati a ciechi e ipovedenti e ai sordi, corsi definiti “speciali”, che mirano a eliminare qualsiasi tipo di ostacolo nell’enologia, attraverso l'utilizzo di strumenti come le pubblicazioni appositamente redatte dall’Onav in Braille per i ciechi e la presenza alle lezioni di un traduttore nella Lingua dei Segni per i sordi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Impegno sociale e cultura del vino la vicepresidente ONAV Pia Donata Berlucchi premiata a Porto Venere. Scrivi tu il primo commento su Impegno sociale e cultura del vino la vicepresidente ONAV Pia Donata Berlucchi premiata a Porto Venere





Condividi:
Impegno sociale e cultura del vino la vicepresidente ONAV Pia Donata Berlucchi premiata a Porto Venere

Redattore: