Mondo Lambrusco: vino emiliano in mano agli chef stellati senza confini


Mondo Lambrusco: vino emiliano in mano agli chef stellati senza confini

Mondo Lambrusco: vino emiliano in mano agli chef stellati senza confini


Da poco è terminata la bellissima iniziativa Mondo Lambrusco, che ha significato il viagggo del Lambrusco in 42 ristoranti del mondo. Le ricetta vincente delle serate di Mondo Lambrusco era il rosso emiliano in compagnia di piatti d'autore.

 


Se il Lambrusco arriva sulle tavole degli chef stellati la serata diventa imperdibile lo ha dimostrato il successo di quest'iniziativa messa in campo da Enoteca Regionale Emilia Romagna, Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi e Consorzio per la Promozione dei Marchi Storici dei Vini Reggiani.

Scopo di Mondo Lambrusco era far conoscere le meraviglie di questo vino emiliano. Dal 14 al 20 maggio il Lambrusco di 10 cantine emiliane ha fatto letteralmente il giro del mondo con la sua qualità e piacevolezza. davvero un onore sapere che la sua nobiltà allegra e leggera sia stata apprezzata in tutto il globo.


Lambrusco ha dimostrato le sue qualità in 42 dei locali italiani più chic del pianeta: Spagna, Francia, Svizzera, Germania, Regno Unito, Paesi Bassi , la Russia, la Cina, la Corea e il Giappone...tredici sono le tappe che ha fatto in oltre 6.000 calici.

Hanno aderito a Mondo Lambrusco anche rinomati locali dello Stivale: Ristorante San Domenico di Imola con lo chef Valentino Marcattilii, del Rigoletto di Reggiolo (Reggio Emilia) di Gianni D’Amato, del ristorante L’Erba del Re di Modena nelle mani di Luca Marchini, dello Strada Facendo di Modena di Emilio Barbieri e della Trattoria da Amerigo di Saligno (Bologna) di Alberto Bettini.


Innumerevoli le ricette da scoprire
...
-Foie gras ai sapori tipici del Lambrusco di Francesco Spampinato (Sky Lounge Cafè, Ekaterinburg - Russia),
-“concentrato di modenesità” di Luca Marchini (Ristorante L’Erba del Re, Modena)
-la terrina di bolliti di Gianni d’Amato (Il Rigoletto, Reggiolo – RE).
-Biscottini di acciughe, Valentino Bontempi
-Cotechino con Lambrusco e bottiglie, Cesare Casella
-Risotto al lambrusco con Parmiggiano Reggiano e Crema ai pistacchi.



“Per l’Enoteca Regionale l’iniziativa è stata ricca di momenti diversi, a partire dal grande lancio all’International Culinary Center di New York fino all’evento del 17 maggio al Museo Casa Enzo Ferrari di Modena, passando per un’intera settimana di promozione nei ristoranti.” dichiara Gian Alfonso Roda, Presidente di Enoteca Regionale Emilia Romagna.

“Alla casa natale di Enzo Ferrari abbiamo unito l’Emilia al mondo con un rombante brindisi in diretta Skype. Se il Lambrusco non ha ancora raggiunto la consacrazione della rossa emiliana questa iniziativa è stata davvero un motore potente che, alimentato dalla qualità del prodotto, sta portando nuovamente questo vino a vedere riconosciuto il prestigio internazionale che merita.

”Ed è stato proprio un  motore Ferrari 430 offerto da Al Massimo Food and Fun, con bottiglie di Lambrusco a fungere da pistoni, a dare il benvenuto ai 40 ospiti della spumeggiante serata modenese".




 



LE CANTINE PARTECIPANTI A MONDO LAMBRUSCO

Cantina di Sorbara (MO)

Cantina Puianello (RE)

Cantine Ceci (PR)

Cantine Lombardini (RE)

Casali Viticultori (RE)

Cavicchioli (MO)

Donelli Vini (RE)

Medici Ermete (RE)

Opera 02 (MO)

Rinaldini Az. Agr. Il Moro (RE)

 

Ricerca le cantine e i lambruschi nel nostro database!


Hai la tua ricetta di col lambrusco da proporre? Fallo nel nostro forum a questo link le migliori le pubblicheremo!

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Mondo Lambrusco: vino emiliano in mano agli chef stellati senza confini. Scrivi tu il primo commento su Mondo Lambrusco: vino emiliano in mano agli chef stellati senza confini





Condividi:
Mondo Lambrusco: vino emiliano in mano agli chef stellati senza confini

Redattore:Redazione Vinievino.com