Fondazione del Sangiovese di Romagna: il nuovo organismo per la promozione
Fondazione del Sangiovese di Romagna: il nuovo organismo per la promozione


Fondazione del Sangiovese di Romagna: il nuovo organismo per la promozione

Fondazione del Sangiovese di Romagna: il nuovo organismo per la promozione

Le uve del Sangiovese sono la base per moltissimi vini apprezzati da intenditori tutto il mondo. Ora la Fondazione del Sangiovese di Romagna si occuperà di promuovere i vini da questo vitigno nel mondo.

Le uve di San Giovese non sono molto conosciute nel mondo «Eppure stiamo parlando di un vino con punte di eccellenza e grande qualità, con un marchio noto anche se non nella maniera adeguata», ha affermato Enrico Santini, fondatore della Compagnia del Beato Enrico. Proprio lui è uno degli storici esponenti del mondo agricolo romagnolo che ha creato la Fondazione del Sangiovese di Romagna per unire quanti più produttori possibile.
L' ispirazione è nata da Giordano Emendatori, imprenditore di successo con i gelati che ora ha deciso di aprire la Tenuta Biodinamica Mara a San Clemente di Rimini «Emendatori è una personalità che non nasce nel mondo del vino, arriva dall'esterno e ha una storia che lo proietta in una visione di mercato globale, proprio quello di cui il Sangiovese ha bisogno» (...) superando i campanilismi locali per comunicare una cultura come quella romagnola che si fa vino nel Sangiovese»

Perchè la Fondazione del Sangiovese di Romagna?

«Si tratta di un progetto finalizzato alla promozione e vendita di Sangiovese di Romagna nel mondo», spiega Santini. «Ci interessa investire innanzitutto sull'export, per farlo abbiamo quindi pensato di creare una Fondazione animata dalla volontà di fare conoscere il nostro vino all'estero e commercializzarlo in maniera innovativa». Prosegue Santini: «Con questo vitigno noi in Romagna siamo seduti su una miniera d'oro», continua Santini, «ma non siamo stati capaci di sfruttarla al meglio. Per questo abbiamo pensato a un'iniziativa basata su innovazione e comunicazione, per rispondere alle sfide della globalizzazione con l'identità della nostra storia».

Chi ha aderito?

La nuova Fondazione è stata lanciata nel dicembre 2014 a Forlì e pub già contare sulle adesioni di moltissime cantine da Faenza fino alle colline della Valconca. Tra i viticoltori coinvolti, oltre a Santini ci sono anche il giovane Gianmaria Emendatori (Tenuta Biodinamica Mara), Massimo Lorenzi (cantina Ennio Ottaviani), Massimiliano Fabbri (cantina Trerè), Roberto Mascarin (vini San Valentino).
© RIPRODUZIONE RISERVATA




COMMENTI

PER INSERIRE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO


Non sono stati scritti ancora commenti su Fondazione del Sangiovese di Romagna: il nuovo organismo per la promozione. Scrivi tu il primo commento su Fondazione del Sangiovese di Romagna: il nuovo organismo per la promozione





Condividi:
Fondazione del Sangiovese di Romagna: il nuovo organismo per la promozione

Redattore:Redazione Vinievino.com