Infowine10.11: mercato GB; Novello, Vinievino

Buoni segnali, grazie alla ripresa economica, dal Regno Unito, partner n. 3 per il vino italiano dopo Usa e Germania

Buoni segnali, grazie alla ripresa economica, dal Regno Unito, partner n. 3 per il vino italiano dopo Usa e Germania: gli appassionati spendono di più, e continua la crescita degli sparkling wine, prosecco in testa. A dirlo “Wine Intelligence”

Il trend positivo dell’economia Uk si riflette anche sul mercato del vino, in un Paese che per l’Italia è il partner più importante dopo Usa e Germania, e dove il Prosecco è grande protagonista, al punto di aver conquistato 4 milioni di consumatori in 2 anni, e guida la tendenza di crescita degli sparkling wine, sia per il consumo domestico che per il fuori casa. A dirlo lo “UK Wine Market Landscapes 2015” dell’agenzia Wine Intelligence, che evidenzia come oggi il 36% di che beve vino regolarmente spenda più di 6 sterline a bottiglia per pasti informali a casa, percentuale che era del 23% nel 2013, mentre il 25% sostiene di puntare a vini che costano almeno 10 sterline se deve fare un regalo (era il 16% nel 2013).

Allo stesso tempo è salita dal 9% del 2013 al 14% del 2015 la percentuale di coloro che dicono di andare al ristorante almeno una volta alla settimana, e la metà di questi spende oltre 15 sterline per una bottiglia.
Altra buona notizia è la crescita del numero dei giovani che si avvicinano al vino, con il under 35 che ormai rappresentano un quarto dei 13 milioni di consumatori regolari in Uk, anche se i cosiddetti “Millanial” sono, come evidenziato da molte altre ricerche, più avventurosi dei loro predecessori, meno influenzati da concetti “tradizionali” nella scelta del vino, come il vitigno o l’origine.
Una generazione che sta cambiando anche il mondo del retail, dato che il 18% di coloro che hanno tra 25 e 34 anni ha comprato vino on line almeno una volta negli ultimi 6 mesi, rispetto al 5% di colore che hanno tra i 45 ed i 54 anni.
Secondo il ricercatore di Wine Intelligence Luis Osório, “ci sono tanti segnali positivo nell’economia del Paese, che stanno influenzando positivamente anche il mercato del vino. E sebbene non ci sia un aumento dei consumatori, va segnalato il fatto che chi beve regolarmente spende di più e cerca prodotti di maggiore qualità. E inoltre possiamo dire che è iniziata una sorta di ricambio generazionale, proprio grazie alla crescita del peso dei “Millennial”: nei prossimi anni questi consumatore diventeranno la classe trainante del mercato, saranno loro a decidere i trend e saranno il gruppo più numeroso della popolazione del Regno Unito”.

Vino: tramonta la moda del vino Novello, solo 2mln di bottiglie

Saranno appena 2 milioni le bottiglie italiane di vino Novello che debutteranno nel mercato venerdì 30 ottobre. Un trend estremamente negativo se si considera che appena dieci anni fa, nel 2005, se ne producevano 18 milioni.

È quanto emerge da un`indagine della Coldiretti alla vigilia del "debouchage", la stappatura, stabilito da decreto del ministero delle Politiche agricole anticipato rispetto al concorrente Beaujolais Nouveau francese, che si potrà assaggiare a partire dal 19 novembre.

Leggero, con bassa gradazione (11 gradi) e bouquet aromatico, il Novello, introdotto in Italia nel 1987, sconta vari handicap, dal prezzo medio elevato (oltre 3 euro a bottiglia) che non aiuta in tempo di crisi, alla tecnologia di produzione della macerazione carbonica, più costosa che implica inoltre il consumo entro 4-5 mesi.

«Un vino che non tira più - spiega il direttore di Assoenologi, Giuseppe Martelli - il consumatore rispetto a 10 anni fa, ha molti più vini a disposizione da scegliere, mentre il produttore, con le stesse uve, preferisce fare un vino con un valore aggiunto maggiore; e così a fare il Novello sono rimaste quasi esclusivamente le grandi aziende».

 

fonte: Italgrob

 

Il catalogo cartaceo diventa Innovativo. Competitivo. Condiviso

Vinievino l'innovazione nel mondo del vino con le tue Pubblicazioni Digitali

Vinievino converte la tuo catalogo pdf in formato elettronico e sfogliabile. In questo modo il tuo catalogo o la tua brochure diventano un nuovo strumento di marketing;  avrai comunicazioni aggiornate e mirate verso i tuoi clienti, li raggiungerai in maniera efficace, veloce ed a costi inferiori.
Grazie a Vinievino la tua promozione cartacea sfrutta la potenza del web per avere i tuoi documenti consultabili sempre e ovunque. Agenti, venditori e potenziali clienti internazionali hanno facilmente a disposizione il tuo materiale.

Chiedi maggiori informazioni a mail cataloghi pdf

I nostri incaricati ti contatteranno per illustrarti ed offriti questa opportunità.

Molti sono i vantaggi della pubblicazione on line dei materiali promozionali:

- Sfogliabili in tempo reale
- Riducono i costi di stampa e distribuzione
- Presentano con più efficacia i tuoi prodotti
- Garantiscono un ritorno sull'investimento più rapido
- Consentono "zoom" e "panoramica" per esaminare i dettagli dei tuoi prodotti
- Facilitano le decisioni d'acquisto online dei i tuoi clienti
- Allargano le potenzialità dei risultati in termini di marketing, grazie al riutilizzo dei contenuti presentati in un ambiente interattivo


Funzionalità

- Interfaccia intuitiva e supporto multilingue
- Stampa di una o più pagine a scelta dell'utente
- Invia ad un amico
- Servizio statistiche completo
- Customizzazione layout con logo e colori aziendali
- Creazione indice attivo alle pagine interne del catalogo

Per maggiori infomazioni contattaci!