Abbinamento cibo-vino

L'arte di armonizzare e valorizzare al meglio le caratteristiche dei vini e dei cibi fra di loro. E' basato su regole che lasciano comunque spazio al gusto e all'esperienza di chi le adotta.

Abbinamento per contrapposizione

Nasce dalla necessità di contrastare o almeno ridurre, in un abbinamento, le caratteristiche dominanti, onde consentire un maggiore equilibrio gustativo. Se un cibo, ad esempio, è prevalentemente…

Abbinamento per similitudine

È indispensabile quando il sapore del cibo è a prevalenza dolce. Abbinare uno spumante secco ad una torta di crema farcita è un grossolano errore: il piatto perderebbe quella sua sensazione di…

AC

Acronimo per Appellation Contrôlée, una versione abbreviata di Appellation d'Origine Contrôlée. Spesso usato per distinguere fra vini di alta qualità come i gran crus di Borgogna ed i semplici vins…

Aceto

L'aceto è un prodotto della fermentazione di liquidi alcolici di bassa gradazione (vino, birra, sidro, ecc.) ad opera dei batteri acetici. E' comunemente usato per condire il cibo. (cit. Veronelli).…

Acidità

Carattere dato ai mosti e ai vini, dagli acidi liberi. E' l'elemento importante per l'equilibrio del vino, in giusta misura vivacizza il colore , dona la frechezza al sapore e favorisce la…

Acidità totale o titolabile

La somma delle acidità titolabili, si determina mediamte l'aggiunta al vino di una soluzione salina titolata fino al raggiungimento del PH 7. (cit. Veronelli) L'acidità titolabile si misura in…

Acidità volatile

Insieme degli acidi grassi che si trovano nei vini allo stato libero e salificato: acido formico, acido propionico e pochi altri acidi, ma senza dubbio è l'acido acetico che gioca il ruolo più…

Acido

Quando strizzate una fetta di limone nel vostro té per migliorarne il sapore, in realtà non fate altro che aumentare il contenuto acido della bevanda. Lo stesso avviene per il vino. Tutti i vini…

Acido acetico

L'acido acetico è il principale acido dell'aceto che si trova in piccole quantità in qualsiasi vino. Nel vino l'acido acetico diventa percettibile solo quando, durante la fermentazione o…

Acido lattico

E' un acido organico contenuto naturalmente nei vini; si forma dalla decarbossilizzazione dell'acido malico in seguito alla frementazione malolattica. Al palato, l'acido lattico, è l'acido più…

Acido malico

L’acido malico, assieme all’acido tartarico è un acido organico, naturalmente presente nell'uva ed in molta altra frutta. In realtà, quando le uve maturano, il livello di acido malico diminuisce e,…

Acido tartarico

E' un acido organico bianco cristallino ed è dall'estrazione di questo acido che, durante la spremitura, si otterrà un succo successivamente chiamato vino. Come l'acido malico, l’acido tartarico…

Acre

Aggettivo riferito a un vino sgradevole per eccesso di tannini e di acidità.

Affinamento

Periodo in cui il vino acquista le sue qualità distintive attraverso lente mutazioni naturali.

Aggraziato

Un vino aggraziato è elegante e raffinato.

Aggressivo

Un vino aggressivo è disarmonico, spiacevole per presenza di troppo tannini o acidità.

Alcol

1.L’alcol è il naturale sottoprodotto della fermentazione alcolica dei liquidi zuccherini ad opera dei lieviti che trasformano gli zuccheri. Nel vino il più importante è l'alcol etilico. 2. nel…

Alcol per volume (ABV)

Molti paesi richiedono alle loro aziende vinicole di specificare al consumatore quanto alcol c’è nel loro vino. es: “Alcol 13% volumetrici” , significa che quasi un ottavo del vino è alcol puro. Le…

Alcolico

Alcolico è il termine usato per descrivere un vino squilibrato tanto da dare un sensazione di pseudo-calore.

Aligoté

E' un vitigno francese a bacca bianca largamente coltivato in Borgogna, utilizzato per creare un vino bianco secco destinato ad essere consumato giovane. L' Aligoté è ancora popolare in qualche…

Amaro

1. Amaro è il sapore di un vino sgradevole, in contrapposizione con il dolce. 2. Vino affetto dall'amarone

American Viticultural Area (AVA)

L’AVA è un sistema che regola l’industria del vino Americano, creato nel 1983 con il principale proposito di garantire che almeno l’85% delle uve usate per fare una bottiglia di vino registrata AVA,…

Angoloso

Un vino angoloso è disarmonico, sgradevole, spesso immaturo.

Annata

L'annata (o Vintage, in inglese) è l'anno in cui le uve sono state vendemmiate e trasformate in vino, Spesso l'annata è anche un sinonimo per il clima ed i suoi effetti sulle uve in ogni momento…

AOC

Acronimo per Appellation d'Origine Contrôlée

Appellation d'Origine Contrôlée (AOC)

E’ il sistema usato dal governo francese per individuare le regioni vinicole del paese e regolare gli standards di vinificazione (contenuto alcolico, vitigni, metodi di coltivazione, ecc.). L’AOC fu…

Appiccicoso

Termine usato in degustazione per un vino che evoca il sapore di una confettura. Lo si riferisce in particolare ai vitigni ricchi di zucchero e di acidi coltivati in climi molto caldi, come gli…

Archetti

Gli archetti di un vino sono le curvature oleose che si formano in un bicchiere dopo averlo fatto ruotare. Gli esperti non sono d’accordo sulla causa ed il significato degli archetti, due sono le…

Armonioso

Un vino è armonioso qunado el sensazioni olfattive e gustative si fondono e si esaltano.

Arneis

I vitigni Arneis sono coltivati esclusivamente nella provincia di Cuneo, nella zona del Roero. Solo a partire dagli anni '70 l'Arneis, dopo essere stato sul punto di estinguersi, è tornato a nuova…

Aroma

Per Aroma si intende il principio odoroso gradevole che si libera dal vino; dipende da: 1. origine (aroma primario) 2. condizioni di fermentazione ( aroma secondario) 3. età e modalità di…

Aspro

Si dice che un vino è aspro quando è tanto ruvido e disarmonico da offendere, con spietata immediatezza, lingua e palato. L’asprezza è causata da un alto livello di acidità.

Astringente

Si dice che un vino è astringente quando, per eccesso di tannini (presenti soprattutto nei vini rossi giovani, particolarmente in quelli toscani e piemontesi), si avverte asprezza e ruvidità.…

Auslese

Auslese è una parola tedesca significante “selezione". I vini Auslese sono prodotti a partire da uve raccolte a mano a vendemmia tardiva (quindi molto mature) e pressate a parte rispetto ad altre…

Austero

Si dice austero di un vino la cui morbidezza è interrotta da un leggero, tutt'altro che piacevole, sentore astringente. (cit. Veronelli) In realtà un vino è austero quando è elevata sia la presenza…

AVA

Acronimo per American Viticultural Area.

B.A.T.F.

Acronimo per Bureau of Alcohol, Tobacco, and Firearms.

Balthazar

Baltahazar è la seconda più grande bottiglia nella famiglia dei bottiglioni da Champagne, più grande di una Salmanazar, ma più piccola di una Nabuchodonosor. Essa contiene 8 magnum o 16 bottglie da…

Barbera

E' dalla seconda metà dell'800 il vitigno autoctono più rappresentativo e diffuso della produzione vinicola piemontese ed in particolare delle province di Asti e Alessandria (pur essendo originario…

Barile

Un barile da vino è un fusto di legno della capacità variabile da 25 a 200 litri.

Barricato

Un vino barricato ha l’aroma ed il sapore del legno in cui viene invecchiato. Questo permette al vino d'invecchiare lentamente mediante un processo di ossidoriduzione facilitato dalle fibre…

Baumé

Vedi Brix.

Beaujolais nouveau

E' un semplice, fresco, fruttato ed economico vino rosso proveniente dal Beaujolais, regione della Francia meridionale. L'annuale apparizione del Beaujolais nouveau è il primo vino dell'anno e viene…

Beerenauslese

Parola tedesca che significa "acini raccolti individualmente". Questa classificazione di Prädikat sta al di sopra di Kabinett , Spätlese e Auslese, ma al di sotto di Eiswein e Trockenbeerenauslese.…

Bin number

Le cantine talvolta assegnano un numero di contenitore (bin) o di botte (cask) ad una certa partita di vino, quindi etichetta come "Bin 707 Cabernet", "Private Bin" oppure "Cask 23 Cabernet…

Blanc de blancs

"Blanc de blancs" è un termine francese per un vino bianco fatto interamente con uve bianche. Usato sprattutto per Champagne e spumanti.

Blanc de noirs

Il termine francese (bianco di neri) si riferisce ad un vino bianco fatto interamente con uve rosse. Il vino rosato è anch'esso fatto, in parte, così e molti vini rosati cal iforniani sono…

Bollicine

Globuli di anidride carbonica che salgono in supeficie di vini frizzanti o spumanti. In generale, più piccole e più persistenti sono le bollicine, migliore è il vino spumante.

Botrytis cinerea

Anche conosciuto come muffa nobile, è un fungo parassita che può diventare un ospite indesiderato della vite aggredendone i grappoli d'uva. Può causare due differenti tipi d'infezione: il marciume…

Botte

Una botte da vino è un contenitore rotondeggiante di legno, usato per immagazzinare, invecchiare, dare sapore e qualche volta far fermentare eccellenti vini da tavola. Dimensioni, età, tipo di…

Bouquet

franc. "mazzo di fiori"; il compelsso, aroma e profumo delle sensazioni odorose di un vino; attualmente, alcuni autori considerano che il bouquet sia dato esclusivamente dagli aromi terziari…

Bracchetto D'Acqui

Originario della Provenza, è oggi coltivato esclusivamente in Piemonte. Caratteristica peculiare è il suo intenso profumo di rosa. Essendo ideale per la produzione di vini dolci, poiché presenta un…

Brillante

Un vino brillante ha una trasparenza cristallina.

Brix

E’ il sistema usato negli Stati Uniti per misurare lo zucchero contenuto nelle uve e nel vino. Ogni grado di Brix è equivalente ad un grammo di zucchero per 100 grammi di mosto. Il sistema prende…

Bruciato

Vengono definiti con questo termine i vini che al gusto hanno sapore di bruciato ( per essere stato in botti mal binificate o per il mosto cotto a temperatura troppo alta.

Brunello

E' insieme al Barolo il vino rosso italiano dotato di maggiore longevità. Il Brunello di Montalcino è una varietà del vitigno rosso Sangiovese Grosso, coltivato nella provincia di Siena in Toscana.…

Brut

E' una parola francese che significa "puro"., per la legistazione comunitaria è un vino il cui tenore di zuccheri residui è sotto ai 15g/l. E' nella parte più bassa della scala ascendente usata per…

Bureau of Alcohol, Tobacco, and Firearms (B.A.T.F.)

L'organismo che regola l'industria del vino negli Stati Uniti. Al contrario dell'Institut National des Appellations d'Origine (INAO) in Francia, il B.A.T.F. regola solamente e non promuove…

Burroso

L'aggettivo Burroso significa che il vino sollecita una piacevole sensazione di burro fuso. e' una proprietà del vino che sta terminando o ha appena concluso la fermentazione malanottica.

Cabernet

Il Cabernet Franc ed il Cabernet Sauvignon sono due vitigni di origine francese della zona di Bordeaux importati in Piemonte nel 1820 dal conte Manfredo di Sambury. Nel secondo dopoguerra venne…

Cabernet Franc

Imbottigliato in prevalenza insieme al Cabernet Sauvignon, il Cabernet Franc è originario del dipartimento della Gironda in Francia. In Italia è coltivato prevalentemente in Friuli, Veneto, Puglia e…

Cabernet Sauvignon

Il Cabernet Sauvignon è senz'altro uno dei vini più rinomati al mondo per qualità e longevità. Il vitigno è di origine bordolese e probabilmente è il vitigno "Biturca" descritto da Columella e…

Caldo

Se un vino crea nella vostra bocca una leggera sensazione calorica allora si definisce Caldo. Solitamente questa sensazione è dovuto all'alto tenore alcolico o alla ricchezza di glicerina.

Calo

Perdita davuta all'evaporazione e qalle manipolazioni dei vini (Veronelli)

Cannonau

É il vitigno rosso più diffuso in Sardegna e probabilmente proviene dalla penisola iberica: secondo molti studiosi infatti il Cannonau non è altro che un clone del “Grenache” spagnolo. La…

Cappello

E’ un termine usato nella vinificazione in rosso. Il cappello è lo strato di sostanze solide che galleggaino sulla superficie della massa fermentante.

Capsula

Cappuccio di alluminio, plastica, piombo o stagnola che porotegge il tappo delle bottiglie per non farlo essiccare ed impedire all’aria di penetrare nella bottiglia.

Caraffa

E’ un contenitore vi vetro o cristallo panciuto e a bocca larga, utilizzato per servire il vino. Il miglior tipo di caraffa per decantare il vino ha una base larga, un collo medio ed un’imboccatura…

Caramello, caramellato o caramellizzato

Caramello è lo zucchero fatto fondere fino a diventare giallo bruno, Un vino caramellato è quello che ha un manifesto aroma di caramello. Il Madeira, che è riscaldato per molti mesi per permettere…

Carattere

Carattere è un termine dell’ enologia che indica un vino con personalità e tipicità. Un Gewürztraminer, per esempio, ha un carattere molto particolare. Nessun altro vino profuma od ha un sapore…

Carattere varietale

È la qualità che possiede un vino che afferma in modo netto, chiaro e preciso gli aromi e i sapori caratteristici della varietà d'uva da cui è prodotto. Un vino fatto con uve Merlot, ad esempio,…

Caratteristico

Un vino è caratteristico quando è riconosciuto per i suoi caratteri di tipicità; si dice anche che un vino è caratteristico se il suo profumo è in grado di denunciare con chiarezza l'aroma dell'uva…

Carignan

E' l'uva a bacca rossa di origine spagnola più coltivata in Francia. Furono probabilmente i Fenici ad introdurre il vitigno in Sardegna ove, oggi, è coltivato prevalentemente nella zona del Sulcis.…

Carnoso

Un vino carnoso da in bocca una piacevole sensazione di densità.

Cartoni

Un cartone di vino contiene 12 bottiglie (non 24) e negli Stati Uniti è l’unità di misura della produzione totale delle cantine vinicole. Una cantina di medie proporzioni produce, ad esempio, circa…

Cask number

Vedi “bin number”.

Cask number

Vedi “bin number”.

Cava

Il sostantivo cava, introdotto solo nel 1972, deriva dal catalano e significa cantina. E' il nome ufficiale del vino spumante naturale prodotto, con il tradizionale metodo champenoise, nel nord…

Cave

Deriva dal francese e significa cantina destinata alla conservazione del vino. Più in generale può significare magazzino per la vendita di vino od una cantina di grandi dimensioni adibita alla…

Cedary

Un vino è “cedary” se i suoi aromi e sapori ricordano il profumo (caratteristico ed aromatico) dell’albero di cedro. L'aggettivo viene spesso abbinato al Cabernet Sauvignon ed ai Bordeaux; questi…

Cellared by

"Cellared by" è un termine del quale le cantine americane hanno a lungo abusato. Significa che la cantina ha comprato il vino (non è specificato da dove) e tenuto per un certo periodo di tempo (non…

Centrifuga

La centrifuga è un apparecchio rotante che permette di separare le sostanze in sospensione in un liquido (vini, mosti) per effetto centrifugo. Infatti roteando ad altissima velocità permette di…

Cépage

Parola francese che significa “vitigno”.

Champagne

Lo Champagne è un vino spumante francese, coltivato nella regione della Champagne, conosciuto in tutto il mondo e, da sempre, associato ai concetti di lusso e festa. Lo Champagne è uno dei pochi…

Charbono

E’ il nome californiano di una varietà francese ad oggi estinta conosciuta sotto il nome di Charbonneau, sinonimo di Douce Noire (il Dolcetto italiano). Il Charbono dà vini molto scuri…

Chardonnay

E' un vitigno a frutto bianco della Borgogna e molto noto in tutta la Francia, dove in uvaggio viene utilizzato per la produzione di noti Champagne. Dalla Francia si è diffuso anche in Valle…

Charmat

Lo Charmat è un metodo, chiamato anche dei grandi recipienti, che viene utilizzato per ottenere spumanti caratterizzati da aromi fruttati e dolci. E' quindi un metodo di spumantizzazione industriale…

Château

Dal francese castello, residenza signorile; "Château" può essere riportato sull'etichetta di un vino solo se sono soddisfatte alcune precise condizioni fissate da un decreto francese del 1949. (cit…

Chenin Blanc

Lo Chenin Blanc è un vitigno a bacca bianca, autoctono dell'Anjou in Francia. Si pensa che lo Chenin Blanc sia stato ottenuto, nel IX secolo dallo Chenin Noir. Dallo Chenin Blanc si ottengono vini…

Chiarificazione

E' un processo talvolta di sedimentazione, talvolta di filtraggio o centrifugazione, a cui viene sottoposto il vino. La sedimentazione viene attuata tramite l'aggiunta di particolari sostanze che…

Chiuso

Si dice che un vino è chiuso se non riesce ad esprimere il suo potenziale, talvolta perché è troppo giovane e non ancora sviluppato. Se, per esempio, sorseggiando un Cabernet Sauvingnon ci rendiamo…

Cinsaut o Cinsault

E' un vitigno a bacca rossa, conosciuto per la sua alta adattabilità e produttività, coltivato sia nel Sud della Francia sia nelle ex colone francesi del Marocco e dell'Algeria sia in Sud Africa.…

Claret

Claret è il sostantivo con cui i vini prodotti a Bordeaux sono conosciuti in Inghilterra. In Francia in realtà Claret indica un vino rosso di Bordeaux più leggero.

Classificazione

La classificazione dei vini può essere effettuta od in funzione dei vitigni, varietà di vite utilizzata per la produzione, od in funzione della zona di produzione. I vitigni più famosi e coltivati…

Clone

In biologia si definisce clone una popolazione di individui provenienti dallo stesso stipite. (cit. Veronelli) Nella viticoltura i coltivatori riproducono asessualmente le viti che mostrano le…

Clos

Parola francese che designa un “vigneto circondato da mura”. Il termine è comunemente incorporato nei nomi di molti vigneti in Francia, così come in alcune cantine degli Stati Uniti. In particolare…

Colombard o Colombar

Il Colombart è un vitigno a bacca bianca tradizionalmente coltivato per ottenere un vino acido e magro da distillare producendo Cognac ed Armagnac. E' uno dei vitigni più largamente coltivati in…

Complesso

Un vino si definisce complesso quando è multidimensionale, ossia mostra una gamma di aromi e gusti che hanno raggiunto tra loro l'equilibrio.

Composti fenolici

Sostanza la cui molecola contiene più di una funzione fenologica; giocano un ruolo fondamentale nel colore, nei caratteri organolettici e nella trasformazione di un vino. Sono soprattutto acidi…

Concentrato

"Concentrato " è un aggettivo enologico positivo, sinonimo di "denso", per vini che hanno alta concentrazione di aromi e gusti. Un Cabernet Sauvignon di qualità, ad esempio, dovrebbe avere un gusto…

Corpo

Si dice che un vino ha corpo (o che è corposo) quando la sua struttura ha particolare rilievo per armonica ricchezza di alcol e materie estrattive. I vini possono essere descritti come “leggeri di…

Correttezza

Vedi Carattere varietale

Crémant

La Champagne non è l'unica regione francese nella quale si produce vino spumante. Per evitare confusione molti altri produttori di spumanti francesi, che fanno uso del tradizionale metodo…

Cru

"Cru" è un francesismo che significa "cresciuto". Si riferisce a tutto ciò che è cresciuto in uno specifico vigneto o talvolta più genericamente in uno specifico luogo geografico. Il termine è oggi…

Cuvée

Parola francese derivante dal latino cupa, coppa che identifica il contenuto di un tino o di una cisterna di vino. Tuttavia è molto più comunemente utilizzata per indicare una particolare…

Cuvée Prestige

E' uno dei termini più comuni (assieme a tête de cuvée) per indicare il prodotto di più alta qualità dell'annata di un produttore di Champagne. Per esempio, il Cristal di Louis Roederer o La Gran…

Decantazione

La decantazione è un processo enologico teso a separare il vino dai depositi che si sono formati sul fondo e sulle pareti di un recipiente vinoso; particolare importanza ha la decantazione di una…

Decanter

inglese di Caraffa

Deciso

" di un vino le cui qualità si dichiarano con immediatezza" Veronelli. Lo scopo dell’enologo è raggiungere il perfetto equilibrio dell’acidità, così che il vino non sia né flaccido né muscoloso, ma…

Decrepito

Un vino cui l'eccessivo invecchiamento ha tolto ogni tipo di qualità. Non c’è nessuna speranza di salvarli.

Degustazione alla cieca

Nella degustazione alla cieca l'assaggiatore ignora il tipo, l'oigine e l'identità del vino. Le degustazioni alla cieca vengono fatte perché l’etichetta non condizioni l’impressione…

Degustazione orizzontale

Degustazione in cui i vini da comaprare sono della stessa annata (per esempio una serie di Brunello di Montalcino 1990) vinificata da differenti produttori.

Degustazione verticale

Durante una degustazione i vidi da giudicare Una degustazione verticale presenta diverse annate di uno stesso vino del medesimo produttore.

Delicato

I vini che hanno un gusto ed una struttura leggera e piacevole, per cui hanno rilievo sia in naso che in bocca l'ampiezza e la finezza non l'ampiezza.

Demi-sec

Tradotto dal francese, significa "moderatamente dolce" o "mediamente dolce". E' uno dei sei modi di definire uno spumante secondo la legislaizone comunitaria. Lo spumante demi-sec ha un tenore di…

Denominazione

Nel gergo enologico, una denominazione è l’area o la regione dove le uve di un particolare vino sono state coltivate. Negli Stati Uniti la definizione ufficiale per una denominazione è American…

Denominazione di Origine Controllata (DOC)

La Denominazione di Origine Controllata è un marchio di origine italiana che viene utilizzato per designare un prodotto di qualità certificando la zona di origine e di raccolta. Tali vini, prima di…

DOC

Acronimo per Denominazione di Origine Controllata.

DOCG

Acronimo per Denominazione di Origine Controllata e Garantita.

Dolcetto

É tra i vitigni autoctoni piemontesi più tipici e coltivati. É presente sin dal 1300 nelle Langhe. Il nome del vitigno deriva dalla particolare dolcezza della polpa dell'uva, sebbene i vini che se…

Dolcezza

Qualità di un vino che ha ancora conservato dello zucchero indecomposto e ha perciò sapore dolce gradevole. La maggior parte degli assaggiatori possono descrivere la dolcezza nei vini come livelli…

Domaine

"Domaine" è un sostantivo francese, che significa "tenuta", usato soprattutto per dare una nota di distinzione al nome di una cantina. E' generalmente usata per le tenute vitivinicole della…

Dosaggio

Nella produzione dei vini spumanti con metodo champenoise, il dosaggio designa l'aggiunta di un particolare liquido zuccherino, detto sciroppo di dosaggio o sauce. A volte questo termine è usato…

Doux

Dal francese "dolce" è usato per indicare un vino spumante od uno Champagne che ha un sapore dolce (al contrario di Brut ossia secco). Inoltre secondo la legislazione comunitaria un vino spumante…

Duro

Un vino è definito duro se è disarmonico a causa di un eccesso di sostanze tanniche o acide. Questo non è necessariamente un difetto, ma piuttosto un’indicazione che il vino necessita di restare più…

Eiswein

E’ una categoria di vino (letteralmente significa “vino di ghiaccio”). In austriaco indica un vino fatto solo da uva congelate. In tedesco vino prodotto con uve mature e congelate sulla vite. Il…

Elegante

Un vino acquista un grado di eleganza quando tutti i suoi componenti sono in equilibrio, raggiungendo una qualità perfetta o quasi, grazia , gusto e finezza. Un vino che manca di eleganza può essere…

En primeur

Questo è il termine francese per la vendita del vino nella forma dei contratti “futures”, prima che sia imbottigliato.

Encepagement

Termine francese che si riferisce alla percentuale dei vari vitigni coltivati in una particolare tenuta. E’ spesso usato quando si parla di vitigni coltivati nel Bordeaux.

Enologia

L'enologia è la scienza che studia il vino e la sua produzione. L’enologia copre ogni aspetto del processo di vinificazione, dalla pressatura, spremitura e fermentazione, all’imbottigliamento ed…

Equilibrio

Si definisce un vino equilibrato quando ogni sua componente, all'occhio, al naso ed alla bocca è nel giusto rapporto e quindi in armonico equilibrio. (cit Veronelli) L'equilibrio si verifica facendo…

Erbaceo

Vino che al naso e/o alla bocca dia una senzazione di erba appena tagliata. Se il Sauvignon blanc sotto il naso profuma come un prato tagliato di fresco, potete chiamarlo erbaceo. I Sauvignon blanc…

Esile

Un vino è definito esile se è di corpo così leggero da essere praticamente acquoso. Il termine ha un accezione negativa poichè indica un vino che ha un’evidente mancanza di sostanza, profondità,…

Estratto

Estratto indica le sostanze solide di un vino disciolte nel liquido, come gli zuccheri, i minerali e gli acidi. In altre parole, è tutto ciò che rimarrebbe nella bottiglia se si lasciasse…

Estufa

Parola portoghese che significa “stufa”. L'estufa è un locale ad elevata temperatura ove vengono conservati i vini di Madera al fine di conferirgli il tipico sapore di "cotto". L'usanza nacque per…

Ettaro

Un ettaro è l’equivalente europeo dell’acro americano, solo che è molto più grande (10.000 metri quadrati, 2.471 acri).

Eucalipto

Eucalpto è un sostantivo utilizzato in degustazione per definire l'aroma di un di un vino che, appunto, richiama quello dell'albero di eucalipto.

Extra dry

Un altro gradino della scala del livello di dolcezza associata agli spumanti. Nell'Extra Dry il tenore in zuccheri residui è compreso tra 12 grammi/litro e 20 grammi/litro. Partendo dal basso con…

Far aprire

Se qualcuno vi consiglia di lasciare il vostro bicchiere di vino fermo per qualche minuto per farlo aprire, significa che il vino ha bisogno di interagire con l’aria per rivelare tutti i suoi sapori…

Fecce

E’ così chiam ato il sedimento che viene attratto al fondo di un serbatoio di fermentazione dopo che il vino ha fermentato o, nel caso di un vino spumante, il sedimento che rimane nella bottiglia…

Femminile

Qualcuno può considerare sessista questo termine, ma tuttavia esso è spesso usato per indicare un vino di qualità. Femminile indica un grado di finezza. Stile e un carattere più leggero, con una…

Fermentazione

La fermentazione è ciò che trasforma un ordinario succo d'uva in vino. E' un processo naturale nel quale i lieviti (organismi mono-cellulari che sono naturalmente presenti sulle bucce degli acini…

Fermentazione a grappolo intero

Praticata molto comunemente in Borgogna, la fermentazione a grappolo intero è un tipo di fermentazione durante il quale i grappoli interi ed i raspi fermentano insieme. Questo può avere successo…

Fermentazione in barrique

La maggior parte dei vini sono fermentati i vasche di acciaio inossidabile o di legno, ma alcuni vini bianchi di alta qualità sono fatti come in Borgogna, nel quale il vino è fermentato ed…

Fermentazione malolattica (FML)

Dopo l’iniziale processo di fermentazione , con il quale il mosto viene trasformato in vino (fermentazione alcolica), esso può fermentare ancora, sia che maturi in cisterna, in botte o bottiglia.…

Fermentazione secondaria

E’ la fermentazione che Vi sono due tipi di fermentazione secondaria: la fermentazione malolattica, nella quale l’acido malico viene convertito in acido lattico e la seconda fermentazione che luogo…

Fiacco

Sinonimo di indipido. La zona grigia tra piatto e deciso è conosciuta come “fiacco”. Un vino fiacco ha un po’ d’acidità, ma non abbastanza per dargli corpo e decisione.

Field blend

Termine inglese che sta a indicare quando un vigneto viene coltivato con due o più vitigni, che sono poi vendemmiati e mescolati per fare un singolo vino.

Fillossera

La fillossera è un minuscolo e pernicioso parassita delle foglie e, ancor più, delle radici della vite, giunto in Europa dall'America verso la fine del secolo scorso. Si deve a questo afide il…

Filtraggio

Il filtraggio è un operazione che, come la chiarificazone , mira a spogliare il vino dalle sostanze in sospensione; la filtrazione è completamente meccanica e consiste nel far passare il liquido…

Fin di bocca

Il fin di bocca di un vino consiste nel sapore e nell’impressione che persiste nella vostra bocca dopo che avete inghiottito il vino. Come regola generale, migliore è il vino, più lungo e più…

Finezza

Termine usato per indicare un vino che ha complessità ed eleganza, ma anche un equilibrio perfetto, raffinatezza e delicatezza.

Fino

Insieme con l’Oloroso, il Fino è uno dei due principali stili dello Sherry di Jerez (Spagna). Comprende a sua volta i manzanilla, gli amontillado e i palma. Dettagli sullo Sherry: La sua forza…

Flessibile

Parola che si riferisce alla struttura del vino. La flessibilità è essenzialmente il contrario di durezza, ma non ha le connotazione negative.

Floreale

I vini che hanno odori piacevoli. Si distinguono l'acacia, il gelsomino, il geranio, la rosa, la viola etc.

Foglie secche

Descrittore riferito ad un vino che profuma ed ha sapore di foglie secche. Se a voi piace quest’aroma ed apprezzate quanta complessità aggiunga al vino, tutto questo è fine ed elegante, ma se questo…

Fotosintesi

In termini molto generali, la fotosintesi è responsabile della maturazione delle uve da vino. La fotosintesi viene avviata dai pigmenti verdi della clorofilla, che impiegano l’energia solare per…

Foxy

L’origine del termine inglese “foxy” è piuttosto ambigua, sebbene tutto concordi sul fatto che è un aggettivo tutt’altro che positivo. Infatti foxy designa un gusto particolare e sgradevole tipico…

Fresco

Fresco è l’opposto di “stanco”. Un vino fresco da all'olfatto e soprattutto al gusto una sensazione di vivezza con una fragranza piacevolmente acida e rinfrescante. Il termine si applica normalmente…

Fresco vivo

"Fresco vivo " è una locuzione generalmente usata per indicare vini bianchi secchi e leggeri di corpo, che sono piacevolmente acidi o vivaci. Altri termini di degustazione che vengono spesso…

Frizzante

Un vino si definisce frizzante se ha subito una seconda fermentazione parziale in serbatoi di acciaio inossidabile. Nè risluta un aspumantizzazione più leggera rispetto ad un vero e proprio vino…

Frutta secca

Un vino che profuma di frutta secca: può essere un complimento od un lamento, dipende da quale tipo di vino. Quelli con il naso ben allenato possono realmente distinguere l’aroma di un particolare…

Fruttato

Un vino è fruttato se da sia al naso che alla bocca un piacevole sentore di frutta matura. (cit. Veronelli) Lampone, fragola, mora, uva spina, cassis, mirtillo, prugna secca, pera, pesca, ananas,…

Fumoso

Termine di degustazione usato per indicare vini che hanno aroma e gusto di fumo (di tabacco, di pancetta affumicata). I vini invecchiati in barriques di rovere (che sono tostate all’interno)…

Futures

I futures si riferiscono al vino acquistato prima che sia imbottigliato. Il mercato dei futures del Bordeaux, chiamato mercato “en primeur” è il principale esempio dei futures nel vino.

Gabbietta

E' un intelaiatura in filo di ferro galvanizzato usato per ancorare il tappo di spedizione delle bottiglie di vini spumanti. E' fissata alla placchetta metallica posta sul tappo ed al collo della…

Gamay

E' un vitigno a bacca rossa autoctono della Borgogna coltivato, in Italia, in Valle D'aosta, Friuli e Piemonte. Dal vitigno si ricava un vino rosso rubino carico che si caratterizza al palato per…

Garganega

Il vitigno ha origine probabilmente in Grecia ed è oggi coltivato in Veneto, principalmente nelle zone di Soave e Gambellara. Si hanno notizie relative all'esistenza del vitigno già a partire dal…

Gewürztraminer

E' un vitigno coltivato, in Italia, prevamentemente in Trentino Alto Adige. E' famoso per il tipico colore rosato della buccia delle sue uve. Da questo vitigno è prodotto uno dei vini bianchi più…

Giovane

" 1. si riferisce a un vino che non è ancora maturo, 2. di un vino che è fresco e fragrante 3. di un vino che pur maturo, conserva brio e vivacità" Veronelli

Gran Reserva

I vini spagnoli di altissima qualità e di eccellenti annate sono titolati come Gran Reserva. Questi vini devono, per legge, passare un tempo più lungo in cantina per maturare. Per esempio, i vini…

Grand Cru

E’ la più alta classificazione possibile per un vigneto od un villaggio in determinate regioni vinicole della Francia, in particolare la Borgogna e l’Alsazia. E’ talora riferito ai Gran Cru…

Grand Vin

Denominazione utilizzata nel Bordeaux per distinguere il vino principale prodotto da un château dagli altri vini di qualità inferiore.

Grande

Un vino si definisce "grande" se ha un potente aroma ed è carico di sapori. Di corpo pieno, robusto, ricco, carnoso, speziato, potente e forte: sono queste tutte qualità che si possono attribuire ad…

Grasso

Si dice grasso di un vino che riempie la bocca ed è piacevolmente untuoso, flessibile e generoso, quasi sempre per ricchezza di glicerina (la qualità si rivela ancor prima sulle pareti del bicchiere…

Graves

La parola francese “graves”, che significa “ghiaie”, prende il nome dal suolo ghiaioso, ideale per coltivare le uve Sémillon e Sauvignon blanc, i due vitigni principali dei vini delle Graves.…

Grenache

La Grenache Noir è un vitigno a bacca rossa iù largamente coltivati al mondo. Tuttavia è coltivato soprattutto nella Francia del Sud e nella Valle del Rodano; in Italia è uno dei vitigni più…

Grignolino

Un tempo denominato anche Barbesino, è un vitigno piemontese coltivato principalmente nell'Astigiano. Dal Grignolino viene prodotto un vino adatto ad accompagnare torte di verdura, anatre, carni…

Gusto

Il gusto è il senso che permette la definizione qualitativa e quantitativa di una sostanza in base al sapore; talvolta è sinonimo di sapore. (cit Veronelli)

Gusto di lieviti

Termine usato in degustazione a indicare un vino che ha l'aroma o il gusto di lieviti (simile all'odore del pane fresco). Se un giovane vino da tavola odora troppo di lieviti, comunque, ciò…

Gusto di tappo

E' una sensazione sgradevole di un vino, dovuta ad un tappo di cattiva qualità o difettoso. (cit. Veronelli) Un vino che sa di tappo trasmette un odore ed un sapore, secco, ammuffito e cattivo.

Gustoso

Si dice gustoso di un vino che si esprime soprattutto all'esame del gusto. (cit. Veronelli)

Halbtrocken

E' una parola tedesca sinonimo di "demi-sec" se riferito a vini spumanti; se invece riferito a vini tranquilli comporta un tenore in zuccheri inferiore ai 15 g/l. (cit. Veronelli)

Hospices de Beaune

Una delle più antiche aste di vino per beneficenza al mondo (1851), essa va a vantaggio dell’ospedale Hôtel Dieu e viene tenuta durante la famosa celebrazione di fine vendemmia delle “Trois…

IGT

Acronimo per Indicazione Geografica Tipica.

Imbottigliato all’origine

Si dice che un vino è imbottigliato all'origine se, appunto, è imbottigliato nella zona di origine. Infatti per un vino “imbottigliato all’origine”, sia la cantina che il vigneto devono trovarsi…

Imbottigliato da

"Imbottigliato da" è una scritta che compare sull'etichetta delle bottiglie di vino più economiche e rimanda al nome dell'impresa che ha imbottigliato il vino nella bottiglia.

Immaturo

Un vino è immaturo se non è maturato allo stesso tempo di altri vini simili della medesima vendemmia necessitando quindi di trascorrere più tempo in botte od in bottiglia.

Imperial

Imperial è una bottiglia di vino che arriva a 6 litri di vino ossia l'equivalente di 8 bottiglie normali.

INAO

Acronimo per Institut National des Appellations d'Origine.

Indicazione Geografica Tipica (IGT)

L'IGT è il nome geografico di una zona utilizzato per designare il prodotto che ne deriva. Tale denominazione è riservata ai vini che corrispondano alle condizioni ed ai requisiti stabiliti, per…

Inebriante

Si dice inebriante un vino ch eha un'alta concentrazione di alcol e aromi. Un vino di vendemmia tardiva ben fatto può avere un “vigoroso, inebriante profumo”.

Innesto

L'innesto, in botanica, è un operazione consistente nell'inserire in una pianta una parte di un'altra pianta, di specie o varietà diversa, allo scopo di ottenere un nuovo individuo. (cit. Veronelli)…

Institut National des Appellations d'Origine (INAO)

Creato nel 1935, l'INAO ha svolto, in Francia, un ruolo determinante all'amministrazione delle denominazioni controllate. L'INAO è infatti l'organizzazione responsabile della direzione,…

Integrated Pest Management (IPM)

Parte del complesso sistema di riduzione dei prodotti chimici in agricoltura (che sono stati quasi sempre usati in passato in maniera cieca) fino ad uno ristretto minimo. Oggi, il moderno vignaiolo…

Intenso

Un vino si dice intenso quando le sue caratteristiche, relative al profumo ed al sapore, sono ben accentuate. (cit. Veronalli) Se l’intensità è invece troppo forte, il termine assume una valenza…

Invaiamento

L'invaiatura è una fase vegetativa della vite, contraddistista dal cambiamento di colore dell'acino d'uva che da verde va gradualmente verso il suo colore caratteristico (cit. Veronelli)

Invecchiamento

L'invecchiamento è il processo mediante il quale si cerca di portare il vino al massimo delle sue qualità organolettiche. L'invecchiamento può avvenire al contatto o al riparo dall'aria; può durare…

Invecchiato in bottiglia

Invecchiato in bottiglia significa che il vino è stato lasciato per un certo periodo di tempo in bottiglia al fine di maturare e svilupparsi. Molte cantine invecchiano il loro vino in bottiglia (da…

IPM

Acronimo per Integrated Pest Management.

Jeroboam

E' una bottiglia di grande formato della capacità di 3 litri per lo Champagne e di 4,5 litri per qualsiasi altro vino. Il nome del formato richiama appunto il nome di Jeroboam re della Palestina…

Kabinett

La prima e più basilare classificazione del Prädikat tedesco, basato sul livello di zucchero contenuto nel mosto. I vini Kabinett sono generalmente più secchi, più delicati e meno costosi degli…

Kir

E’ un aperitivo molto rinfrescante che consiste di vino bianco secco mescolato ad una piccola quantità di crème de cassis, un liquore dolce a base di ribes nero. Per fare un “kir royale”, sostituite…

Lambrusco

É un vitigno a bacca rossa, diffuso nelle province di Modena e Mantova, di probabili origini selvatiche ed in seguito addomesticato.Sebbene antichissimo, il Lambrusco ha sempre stentato ad essere…

Leggero

Un vino si definisce leggero se le sue caratteristiche all'occhio, al naso ed al palato pur non essendo consistenti, sono armoniche e ben equilibrate.

Legnoso

Un vino si definisce legonso quando è stato conservato troppo a lungo in botti di legno od è stato conservato in botti difettose. Un gusto legnoso dà una sensazione quasi sempre sgradevole.

Lieviti

Il lievito è un microrganismo capace di dare origine ad enzimi e di provocare la fermentazione del mosto d'uva trasformandone gli zuccheri in alcol etilico ed anidride carbonica. I lieviti sono ciò…

Limpidezza

Un vino è limpido quando è privo di particelle in sospensione; limpidezza fa quindi riferimento al livello di pulizia di un vino. La limpidezza può essere determinata oggettivamente grazie a…

Lunghezza, lungo

Se, sorseggiando un vino, i suoi sapori evocano una risposta positiva da tutti i vari punti di controllo del gusto e continua ad indugiare gradevolmente nel palato anche dopo che è stato…

Lussureggiante, ridondante.

Un vino è definito lussureggiante se presenta abbondanza di frutto, corpo e voluttuosità. Un vino per essere lussureggiante deve essere pieno, ricco, maturo e morbido.

Macerazione

La macerazione è delle tecniche di vinificazione quella maggiormente utilizzata. Quando si attua la macerazione si lascia fermentare il mosto insieme alle bucce d'uva ed ai raspi. Scopo della…

Macerazione carbonica

Un'altra tecnica di vinidìficazione molto diffusa è la macerazione carbonica. Questa consiste nel mettere grappoli di uva interi non diraspati, per un tempo variabile da qualche ora a più giorni,…

Madeira

Il Madera è un vino liquoroso prodotto nell'arcipelago portoghese di Madera. Il Madera nasce come vino bianco ma, dopo essere sato scadato, a 38°C, per un periodo non inferiore ai 3 mesi in estufas,…

Maderizzato

Per maderizzato s'intende il comlesso di trasformazioni che prortano il vino ad assumere un colorito ambrato, un profumo ed un sapore caratteristici, che ricordano appunto quello del Madeira o del…

Magnum

Magnum è un formato di bottiglia che contiene 1,5 litri di vino, ossia il doppio di una bottiglia normale. Questo formato è preferibile, date le sue dimensioni che permettono di far invecchiare il…

Magro

Un vino si dice magro se è debole di gusto a causa della carenza di sostanze estrattive. Accade più spesso ai vini prodotti da uve coltivate in climi freddi o soggette ad elevata umidità. Talvolta…

Malattia della bottiglia

La malattia della bottiglia è dovuta ad una temporanea ossidazione che porta ad una condizione di aroma confuso e indebolito del vino, a causa di inadeguate operazioni di travaso dello stesso;…

Malbec

Il Malbec è un vitigno a bacca rossa coltivato prevalentemente nella zona Sud-Ovest della Francia. E' coltivato anche in molte aree del Nuovo Mondo, tra cui in Argentina e Cile. Piccoli impianti si…

Malvasia

Con il sostantivo Malvasia si è soliti far riferimento a diversi vitigni che possono differire tra loro anche per morfologia della pianta, colore, sapore e composizione biochimica del frutto. Solo…

Marsanne

Originario dell'alto Rodano, è un vitigno a bacca bianca largamente coltivato in Francia. In Italia, dove sembra sia sato introdotto dalle truppe napoleoniche, è coltivato prevalente in Toscana e…

Marzemino

Coltivato in Trentino è di origine austriaca. Mozart lo celebrò citandolo nel suo “Don Giovanni”. Il Marzemino è anche famoso per essere stato il vino dei dogi e degli imperatori, dato che non…

Mascolino

L'aggettivo mascolino è utilizzato in degustazione per descrivere un vino grande, muscolare che presenta uno stile sicuro ed aggressivo.

Master of Wine (MW)

Quando avrete imparato a memoria questo glossario, sarà giunto il momento per voi di dare la dura prova scritta ed affrontare l'esame di degustazione alla cieca per diventare Master of Wine. In…

Mathusalem

Il Mathusalem è un formato di bottiglia della capacità di 6 litri, l'equivalente di 8 bottiglie da 0.75 litri. E' chiamato anche formato Imperial

Maturo

Un vino si definisce maturo se ha raggiunto un'armonica e consapevole compiutezza. (cit. Veronelli) Solitamente un vino raggiunge la maturità quando i vari elementi che lo compongono hanno raggiunto…

Melon de Bourgogne

Il vitigno è anche coltivato in California, dove per decenni è stato confuso erroneamente con il Pinot Blanc. E' un vitigno a bacca bianca usato, in Francia, per fare il Moscadet. Il vitigno è…

Mercaptano

Il mercaptano è un composto organico derivato dalla combinazione dell'acido solfidrico con l'alcol etilico. Se è presente in un vino gli conferisce un gusto agliaceo disgustoso.(cit. Veronelli)

Meritage

Il Meritage è un marchio di fabbrica che riunisce più cantine per i vini americani tagliati con vitigni bordolesi come il Cabernet Sauvignon, il Merot ed il Cabernet Franc.

Merlot

Il merlot è un vitigno estremamente popolare oroginario del Sud-Ovest della Francia (Bordeaux). Il vitigno deve il suo nome alla predilezione che il merlo ha per le sue bacche. Il Italia il Merlot è…

Metallico

Si dice che un vino è metallico se dà alla bocca una sensazione di particolare e fredda nervosità (può essere anche qualifica positiva). Metallico può tuttavia anche significare una sensazione…

Metodo champenoise

Dal XVII secolo è il metood tradizionale per fare lo Champagne. La sua invenzione la si attribuisce al monaco Dom Perignon, ritenuto per l'apputo dai più l'inventore dello Champagne. In pratica…

Mezza bottiglia

Una mezza bottiglia è solitamente la metà di una bottiglia standard da 750ml, contenedo quindi 375ml di vino (3/8 di litro). In realtà le mezze bottiglie possono arrivare a contenere fino a 500ml.

Microclima

Per microclima s'intende un clima locale caratterizzato dalla presenza di peculiari elementi topografici ed ambientali. (cit. Veronelli) Quindi in enologia quando si parla di microclima si fa…

Minerale

La tipologia di suolo sul quale i vigneti crescono influenza il gusto ed il sapore di quello che nè sarà il vino. Un vino viene detto "minerale" quando prende il sapore o l'aroma dai minerali che…

Mise en bouteille

Leggibile su molte etichette di vini francesi, "mise en bouteille" significa semplicemente imbottigliato. Normalmente è seguito da una di queste diciture: "au château", "au domaine","à la…

Moelleux

E' un francesismo. Con moelleux s'identifica un vino in cui si abbinano in bocca consistenza e soavità. (cit. Veronelli) Solitamente un vino è moelleux se presenta un livello medio di residuo…

Morbido

Un vino si definisce morbido se dà in bocca una piacevole sensazione tattile, come di carezza su una superficie levigata. (cit. Veronelli)

Moscato

Il Moscato è uno dei vitigni più antichi. Originario del bacino medio-orientale del Mediterraneo è oggi coltivato in Australia, Francia, Grecia ed in moltissime regioni italiane. Sotto il nome di…

Mosto

Il mosto o mosto d’uva è il prodotto liquido che si ricava dall'uva fresca o ammostata mediante pigiatura e torchiatura o sgrondatura, avente una gradazione complessiva (gradazione alcolica che il…

Mosto fiore

E' il mosto che si ottiene dalla prima pigiatura. (cit. Veronelli)

Mourvèdre

E' una varietà di vitigno a bacca rossa dal quale si producono dei vini rossi e rosè conosciuti per la lora alta gradazione alcolica. E' una varietà coltivata dall'Australia alla California, dalla…

Muffa nobile

Vedi Botrytis cinerea.

Muffito

Se il vino ha un odore stantio o di muffa, viene detto "muffito". Vari fattori possono provocarlo: uve ammuffite, un tappo di cattiva qualità o botti di fermentazione poco pulite.

Müller-Thurgau

Il vitigno nasce dall'incrocio tra Riesling renano e Sylvaner effettuato nel 1882 dallo svizzero Hermann Müller. In Italia è coltivato prevalentemente nelle regioni del Trentino Alto Adige, della…

Muscadet

E' un vino bianco francese, prodotto nella Valle della Loira, a Sud-Est di Nantes. Il vitigno del Muscadet è il Melon de Bourgogne. . Dal momento che il Muscadet scarseggia di sapore, molti enologi…

Nabuchodonosor

E' un grande formato della capacità di 15 litri, pari a 20 bottiglie da 0.75 litri. E' utilizzato soprattutto per le bottiglie di Champagne.

Naso

L’insieme delle sensazioni odorose rivelate dal vino durante la degustazione. Con naso talvolta s'intende la combinazione di aroma e bouquet e si descrive ogni odore che il vino dà.

Nauseante

Un vino eccessivamente dolce è considerato nauseante. Quest'aggettivo è utilizzato soprattutto per descrivere vini da dessert, come il Moscato, che non hanno abbastanza acidità.

Nebbiolo

E' un vitigno molto pregiato producente vini da invecchiamento di altissima qualità soprattutto per la complettezza di tutte le sue caratteristiche; presenta infatti un buon equilibrio tra colore, …

Négociant

E' un sostantivo francese che significa negoziante di vino. In realtà un négociant è colui che, dopo aver comprato il vino dalle cantine o da piccoli produttori, lo rivende apponendoci il suo nome.

Nero d'Avola

Conosciuto anche come “Calabrese”, è uno tra i più rinomati vini siciliani. Il nome del vitigno è dovuto da un lato al tipico colore della bacca che è appunto nera e, dall'altro, al fatto che il…

Nevers

E’ un tipo di rovere di alta qualità proveniente dalla regione circostante la città francese di Nevers. Quando è impiegato sia nelle barriques sia per fermentare e/o maturare il vino, impartisce…

Non equilibrato

Un vino si definisce non equilibrato quando presenta o la sovrabbondanza di un componente o la mancanza di un altro (ad esempio, troppo alcol e non abbastanza tannini)

Non filtrato

Un enologo talvolta può scegliere di non filtrare un vino se ritiene che quest'operazione gli toglierà carattere o complessità. Infatti sebbene il filtraggio sia uno dei modi più facili e veloci…

Non raffinato

Come nel caso del filtraggio e della centrifugazione, la raffinazione ha dei detrattori, che ritengono che il vino possa invece acquistare limpidezza in modo naturale.

Non-vintage (NV)

Se un vino od uno Champagne viene fatto con più di un’annata (vale a dire che è un taglio di vini di annate diverse), viene chiamato “non-vintage”, dal momento che la maggior parte non è…

Novello

Vino dell'ultima raccolta da consumardsi preferibilmente entro i sei mesi dalla data di commercializzazione, ottenuto con la tecinica della macerazione carbonica. (cit. Veronelli)

Nuovo Mondo

E’ un termine usato per caratterizzare e comparare i vini del Vecchio Mondo (Europa, Nord Africa, Medio Oriente, bacino del Mediterraneo) a quelli del Nuovo Mondo (Australia, Nuova Zelanda, Stati…

Oechsle

Come Brix e Baumé, Oechsle è un sistema usato per misurare il contenuto zuccherino (o la maturazione) delle uve, basato sulla densità del mosto. La scala viene usata in Germania.

Office International de la Vigne et du Vin (OIV)

Fondato nel 1924 e con sede a Parigi l’OIV (letteralmente: Ufficio Internazionale della Vite e del Vino) rappresenta gli interessi dei viticoltori e dell’industria del vino, coordinando la ricerca…

Oidio

" 1. stadio conidico del fungo Oidium tuckeri che attacca le foglie, i tralci verdi, i fiori e il frutto della vite; 2. Malattia provocata dal fungo, che si manifesta con macchie pulverolente,…

Oloroso

Come il Fino, l’Oloroso è un tipo di sherry. Il suo livello alcolico varia tra i 18 ed i 21% e la gamma dei tipi va da “medium sweet” al dolcissimo “cream sherry”.

Ossidazione

"Malattia del vino e delle acqueviti, causata dal contatto con l'ossigeno presente nell'aria. (..) può avvenire per via enzimatica e/o per via chimica". (Veronelli) Quando un vino viene esposto…

Ossigenazione

Ossigenazione è il processo che permette al vino di “respirare” , esponendolo all’aria prima che venga bevuto. Come regola generale, solo i vini bianchi e rossi di alta qualità migliorano con…

Palomino

E' un vitgno a bacca bianca coltivato in Spagna, soprattutto nell'Andalusia. E' dalle caratteristiche (bassa acidità e basso contenuto zuccherino) di questo vitigno che si ottiene il celeberrimo…

Passito

Un vino si definisce passito se viene prodotto con uve lasciate appassire su graticci, su paglia o in pianta. (cit. Veronelli) Questo dona al vino un profumo ed un sapore inconfondibile di uva passa.

Pastorizzazione

La pastorizzazione è il trattamento a caldo del vino e di altri alimenti in appositi apparecchi detti pastorizzatori; non ricerca la distruzione totale dei germi - cosa che la distingue dalla…

Pastoso

Utilizzato con accezione positiva, quando si dice che un vino è pastoso s'intende un vino molto denso, ricco e pieno di corpo a causa dell'alto contenuto alcolico ed al contenuto di tannino.

Pepato

Un vino è definito pepato se ha un sapore ed un'aroma che richiama quello dei grani di pepe nero macinato.

Persistente

Un vino persistente ha la capacità di sollecitare le papille gustative anche dopo esser stato inghiottito.

Persistenza aromatica intensa

Persistenza aromatica intensa designa il tempo durante il quale l'aroma del vino persiste in bocca con uniforme intensità. E' un fattore cruciale nel giudizio sulla qualità di un vino.

Petite Syrah

E' tra i vitigni più rappresentativi del panorama vitivinicolo americano. A bacca rossa, produce un vino ricco di tannini, che si contraddistingue per la sua robustezza e per il suo sapore tannico e…

pH

Nel misurare l'acidità del vino si fa spesso riferimento al pH. I valori del pH sono compresi tra 0 (acidità elevata) e 14: se il valore è pari a 7 si dice che il pH è neutro. I valori pH del vino…

Piatto

E’ l’opposto di deciso. Ha un'accezione negativa poiché designa un vino che può mancare di vivacità, profondità, gusto e corpo. Un vino piatto è il risultato di un livello di acidità basso. Piatto è…

Picco

Un vino si definisce picco se manca di freschezza e finezza dovuto, quasi sempre, a carenza di acidità. (cit. Veronelli)

Picolit

Vitigno a bacca bianca, è originario del Friuli e deve il suo nome alle piccole dimensioni dell'uva che produce. Pur essendo stato per lungo tempo ritenuto un vitigno pregiato per le qualità del…

Pièce

E' un tipo di botte destinato a ricevere il vino, la cui capacità varia a seconda della regione: la pièce Borgognona può contenere fino a 228 lt, la pièce de Champagne fino a 182 lt ed infine la…

Pietra focaia

Un vino può odorare di pietra focaia, un'aroma acre che si presenta soprattutto nei vini bianchi secchi, e talvolta dà allo stesso un gusto minerale. E' una qualità ricercata per i vini bianchi…

Pinot Blanc

Ha origine in Germania da una mutazione genetica del Pinot Nero; la sua diffusione in Italia, ed in particolar modo in Toscana, risale al '700; è inoltre coltivato in Friuli, Lombardia ed in…

Pinot Gris

Il pinot grigio non è altro che, come il Pinot Bianco, una mutazione del pinot nero ed è stato per molti anni uno dei vini più consumati della produzione italiana. Sempre più popolare in Italia, il…

Pinot Meunier

Varietà del Pinot Noir, è un vitigno a bacca rossa coltivato prevalentemente nella regione francese dello Champagne e deve il suo nome al fatto che i suoi chicchi, ricchi di pruina, sembrano come se…

Pinot Noir

Pinot sembra derivi da “pigna” e, più specificatamente da “piccola pigna” a significare sia le modeste dimensioni del grappolo sia la tipica caratteristica degli acini di disporsi in modo simile…

Pinotage

ll Pinotagè è un vitigno coltivato in Sud-Africa, che nasce dall'incrocio, operato dal professor Perold nel 1925, tra Pinot Nero e Cinsault. Il vino che ne risulta ha un colorito intenso, è…

Polveroso

Un vino si definisce in degustazione polveroso se odora di note terrose e polvere ed ha un bouquet che ricorda quello delle cantine.

Porto o Port

Solo i vini fortificati di Oporto possono usare ufficialmente questo nome. Il Porto è fatto arrestando la fermentazione del vino (fatto con fino a 80 differenti vitigni) quando c'è ancora un alto…

Potatura

La potatura è una parziale recisione dei tralci per regolare lo sviluppo vegetativo e produttivo della vite e per dare ad essa una forma definita. (cit Veronelli)

Potenziale alcolico

Il potenziale alcolico di un vino è il contenuto alcolico che risulterebbe se tutto lo zucchero fosse trasformato in alcol con la fermentazione. Usando una semplice equazione, gli enologi possono…

Prädikat

Prädikat, ossia "distinzione", si riferisce ad una categoria di distinzione dei vini della Germania e dell'Austria basata sulla quantità di zucchero presente nelle uve alla vendemmia. In tal modo,…

Pre-fillossera

E' un termine usato per indicare vini prodotti prima dell'infestazione della fillossera nei vigneti.

Precoce

Un vino è precoce se è giunto a maturazione in breve tempo. (cit. Veronelli) Vini di questo tipo tendono ad essere molto fruttati, dal momento che i gusti più complessi e sottili non hanno avuto il…

Premier cru

Locuzione francese, utilizzata in Borgogna, seconda solo al Grand Cru.

Premium wine

E' un'imprecisa categoria per identificare vini di qualità negli Stati Uniti.

Prendere la bottiglia

"Prendere la bottiglia" è un'espressione utilizzata di sovente in degustazione. E' una metafora utilizzata per complimentarsi dei cambiamenti che il vino ha subito nel tempo.

Presa

Un vino ha "presa" se causa una piacevole sensazione astringente in bocca. L'aggettivo, utilizzato con accezione positiva, designa vini che hanno una buona struttura solida dovuta al giusto…

Primitivo

E' un vitigno a bacca rossa coltivato in Italia prevalentemente nella provincia di Bari. L'origine del nome è probabilmente legata al ciclo biologico precoce delle sue uve. Il Primitivo dà vita a…

Profondità

Un vino si definisce profondo se è multidimensionale, ossia presenta una vasta gamma di gusti ed aromi.

Profondo

Un vino è definito profondo se ha un'alta concentrazione di alcune delle sue componenti.

Profumato

Un vino è definito profumato se è ricco di profumo.

Prosecco

È un vitigno a bacca bianca di origine incerta; si ritiene probabile che provenga da Prosecco, in provincia di Trieste. Oggi la coltivazione del Prosecco avviene lungo la sponda sinistra del Piave,…

Pulito

Un vino pulito è un vino senza contraddizioni, di facile e chiara lettura. (cit. Veronelli)

Pungente

Un vino è pungente se ha un'aroma deciso, dovuto ad un alto livello di acidità

Pupitre

Vedi Remuage.

Puzze

In enologia il termine si riferisce agli odori nauseanti o scorretti emessi da un vino. I cattivi odori possono essere causati da fonti diverse quali botti scarsamente pulite, bottiglie non…

PX

Abbreviazione usata molto spesso per Pedro Ximénez, un vitigno a bacca bianca spagnolo, che viene tradizionalmente essicato al sole per creare vini molto dolci. Questi vini sono di volta in volta…

Rabboccare

Rabboccare significa aggiungere liquido ad un contenitore per riempirlo fino in cima. Nel caso del vino, questo viene fatto per eliminare lo spazio d’aria che potrebbe causarne l’ossidazione. Nella…

Raboso

É un vitigno robusto, austero e schietto, autoctono del Veneto, coltivato prevalentemente nella provincia di Treviso. Deve il suo nome o al fiume Raboso che scorre tra Valdobbiadene ed il Quartier…

Raffinazione

La raffinazione è un metodo di chiarificarificazione del vino tradizionale. In poche parole, dopo la fermentazione un agente di raffinazione (un coagulante come argilla in polvere, chiaro d’uovo…

Razza

Un vino è di razza se sono in perfetta auritmia le doti di corposità, eleganza e carattere. (cit. Veronelli)

Regione

E’ un’area geografica facente di un territorio o di uno stato. In Francia, ad esempio, il Bordeaux è considerata una regione vinicola e le Graves, che sono all’interno del Bordeaux, una zona…

Rehoboam

Bottiglia di Champagne di grande formato che contiene l’equivalente di 6 bottiglie standard o 4,5 litri. E' un formato di bottiglia della capacità di 4 litri e mezzo. Una Rehoboam è più grande di…

Remuage

Remuage è una pratica di spumantizzazione applicata nel metodo champenoise. Addetti specializzati, con abili giri di mano, ruotano le bottigie stringendone il fondo in modo da spingere le impurità…

Resa

La resa, misurata in ettolitri per ettaro, indica la quantità di vino che le uve vendemmiate sono in grado di produrre. Rese più basse danno vini di qualità più alta.

Reserva

Termine spagnolo per “riserva”. Secondo la legge spagnola, un vino rosso reserva deve trascorrere almeno tre anni d'invecchiamento in cantina di cui uno in botte, prima di essere immesso sul mercato.

Residuo zuccherino

Il residuo zuccherino indica la quantità di zucchero naturale che rimane nel vino dopo la fermentazione. Normalmente durante la fermentazione tutto lo zucchero viene consumato dai lieviti e…

Ribolla

Antico vitigno autoctono friulano a bacca bianca, recentemente rivalutato ed inserito nell'ambito della Doc Colli Orientali del Friuli. Aprezzato già nel XII secolo, si pensa che venne importato in…

Ricco

Termine usato in degustazione per vini che hanno abbondanza di corpo, sapore ed aroma. Inoltre un vino è ricco se è ben provvisto di alcol e colore.

Ridondante, lussureggiante

Un vino si definisce ridondante se è fruttato,corposo ricco e morbido.

Riesling

É un vitigno a bacca bianca originario delle vallate del Reno dove veniva coltivato già in epoca romana. Il suo nome è riconducibile all'espressione tedesca “reissende tiere” ossia animale selvatico…

Rifrattometro

E’ uno strumento che, calcolando il peso del mosto, misura la maturazione delle uve e quindi il loro contenuto zuccherino.

Right Bank

Questo termine è molto usato nel mondo del vino per indicare tutte le denominazioni del Bordeaux situate nella parte settentrionale del fiume Dordogna. Le due più importanti denominazioni della…

Rimontaggio

E' un operazione che consiste nell'estrarre un mosto in fermentazione dal basso di un tino per riversarlo poi nello stesso tino dall'alto, allo scopo di arieggiare la massa e di favorire la…

Riserva

"Riserva" è una menzione attribuita ai vini non spumanti che siano stati sottoposti ad un periodo d'invecchiamento appositamente previsto dal disciplinare della produzione e, di norma, non inferiore…

Riserva privata

Se sull'etichetta di una bottoglia si trova la dicitura "Riserva privata" significa che il vino ivi contenuto deriva da una limitata produzione e, quindi, dovrebbe essere il migliore della cantina…

Robe

Parola francese che letteralmente significa “vestito”. Quando si parla di robe relativamente al vino s'intende discutere del colorito dello stesso.

Robusto

Si definisce un vino robusto se ha un corpo pieno, vigoroso, ricco di sapore e alto di contenuto alcolico.

Rosato, rosé

Termine che indica i vini di colore rosa. I veri rosati sono fatti con uve rosse e non mescolando vini bianchi con vini rossi. Un vino si definisce rosato se il suo colorito è, appunto, rosato (con…

Rotondo

Un vino si definisce rotondo se è allo stesso tempo pieno e morbido.

Rovere americano

Una cantina può utlizzare barrique in rovere americano per il processo di invecchiamento del vino. Tradizionalmente i vini vengono fatti invecchiare in barrique di rovere francese, tuttavia il…

Rovere francese

Le barrique in rovere francese sono molto più costose di quelle in rovere americano. Il rovere francese infatti è considerato il legno più pregiato al mondo per una barrique perchè migliorano la…

Rovere nuovo

Termine che indica barriques nel loro primo anno d'uso. Gli enologi che vogliono conferire sapori di legno al vino, scartano le barriques usate da più di quattro annate, poichè l’interno si è…

Rustico

Un vino è definito rustico se manca di eleganza e finezza.

Ruvido

Un vino ruvido presenta una certa rasposità sulla lingua.

Salasso

Il salasso consiste nel togliere parte della quantità del mosto liquido prima della fermentazione allo scopo di aumentare la percentuale di aromi e composti feniìolici.

Salmanazar

E' un formato di bottiglia della capacità di 9 litri ossia l’equivalente di 12 bottiglie normali (in pratica un cartone di vino). E’ più grande dell'Imperial, ma più piccolo di una Nabuchodonosor.

Sangiovese di Romagna

Il Sangiovese è un vitigno autoctono della Romagna; sulle origini del suo nome sono state formulate varie ipotesi, tra le quali la più fondata è quella secondo la quale deriverebbe dal Monte Giove,…

Sangiovese di Toscana

E' un vitigno rosso coltivato esclusivamente in Toscana. A differenza del Sangiovese di Romagna, rappresenta la base di molti rossi toscani (Rosso di Montalcino, Chianti, Nobile di Montepulciano).…

Sauternes

Sauternes è una denominazione AOC di vini bianchi francesi tra i più celebri al mondo. Per ottenere Sauternes di alta qualità ogni acino maturo di Sémillon e Sauvignon Blanc deve essere colto a mano…

Sauvignon Blanc

Il nome deriva dalla parola francese “sauvage” ossia selvaggio, aggettivo dovuto alle sue origini di vitigno autoctono del Sud-Ovest della Francia. È, grazie alla sua freschezza e aromaticità, uno…

Sboccare

La sboccatura è un rapido versamento di un poco del vino all'imboccatura della bottiglia, in un bicchiere o altro, per eliminare sia qualche impurità che si trovi sulla superficie sia il sentore di…

Scarno

In degustazione, si definisce un vino scarno se, delle tre fasi tra il gustare e l'inghiottire (primo assaggio, secondo assaggio e finale), manca il secondo passaggio. Questo è dovuto alla mancanza…

Scatola di sigari

E' una locuzione utilizzata per designare un vino che ha un'aroma di legno di cedro. Il termine può anche essere usato per un vino che ha una fragranza che ricorda quella del tabacco del sigaro.…

Schioppettino

È un vitigno autoctono friulano ed è coltivato prevalentemente nel comune di Prepotto. Il suo nome originario era Ribolla nera; deve il nome attuale alla sua caratteristica frizzantezza dovuta alla…

Secco

Secco è l'opposto di dolce. Indica un vino che ha meno dello 0,5% di contenuto zuccherino poichè gli zuccheri naturali dell'uva sono stati convertiti in alcol durante la fermentazione. Il termine…

Secondo vino

Il termine “secondi vini”, diverso dall’espressione "super-secondi", indicano vini che non sono abbastanza buoni da essere considerati i primi vini di una tenuta.

Semi-secco

Vedi demi-sec

Sémillon

E' un vitigno a bacca bianca solitamente vinificato con il Sauvignon Blanc. Il Sémillon esibisce molti aromi e sapori che ricordano quello dello Chardonnay maturo: limone, pompelmo, mela, pesca,…

Sensazione di bocca

E' una locuzione utilizzata in degustazione per definire il modo in cui il vino viene percepito una volta in bocca dalla lingua.

Serbevole

Un vino è serbevole se ha buona capacità d'invecchiamento. (cit. Veronelli) Questa dipende da molti fattori: dal vitigno, alla vendemmia, alla selezione delle uve, all'equilibrio tra tannicità,…

Sercial

E’ il più leggero, per corpo, colore e residuo zuccherino, dei Madeira. E' commercializzato nelle versioni dry ed extra dry.

Sgradevole

Un vino sgradevole è eccessivamente tannico, acido e troppo alcolico e ruvido.

Sherry

Lo Sherry è un vino bianco secco, di elevata gradazione alcolica, prodotto in Andalusia ed, in particolare, a Jerez. Esistono due tipi di Sherry, a seconda della presenza od assenza di uno strato di…

Shiraz

Shiraz è il nome con cui in Australia e Sud-Afica viene chiamato lo Syrah

Smorto

Un vino si definisce smorto se non è interessante bensì è noioso, unidimensionale, piatto e difetta di gusto o di carattere. Smorto può anche riferirsi alla limpidezza di un vino, indicando che…

Solera

E’ un metodo spagnolo per il taglio e l'invecchiamento di alcuni vini al fine di diminuire le differenze tra annate diverse e migliorarne la qualità. In pratica, le botti contenenti vino più vecchio…

Solfiti

Con solfiti s'intende il biossido libero di zolfo, lo ione solforoso, l'acido solforico ed altri complessi solforici. I solfiti sono misurati in parti per milione o “ppm”. Pochissimi vini hanno…

Sommelier

Il sommelier è un professionista in grado di effettuare un'analisi organolettica del vino al fine di valutarne la tipologia, la qualità, le caratteristiche, le potenzialità di conservazione,…

Sottile

Un vino è sottile se ha un limitato spessore. Un vino sottile è elegante e presenta un buon aroma ed un buon sapore. Ad esempio, uno Chardonnay può dare un sottile aroma di legni.

Spalla

L’area curva tra il corpo ed il collo di una bottiglia di vino.

Spätlese

Letteralmente significa “vendemmia tardiva”. E’ uno dei titoli di Prädikat.

Speziato

Un vino si definisce speziato se ha un'aroma, un bouquet od un gusto che richiama quello delle spezie, quali cannella, menta, pepe, chiodi di garofano e noce moscata. Es: Gewürztraminer, Syrah,…

Spremitura

E’ il processo di pigiatura e/o pressatura delle uve affinché rilascino il loro succo.

Spuma

Schiuma che si forma sulla superficie di un vino spumante, il suo persistere è segno positivo.

Stabilizzazione

La stabilizzazione comprende una serie di operazioni che avvengono dopo la fermentazione e durante la maturazione per proteggere la stabilità del vino. Si ha così la stabilizzazione microbiologica…

Stabilizzazione a freddo

E’ un modo per chiarificare il vino rimovendo gli indesiderati cristalli di tartrato. La stabilizzazione a freddo consiste nel raffreddare il vino sino al punto di congelamento, causandone la…

Stanco

Un vino stanco presenta un cedimento delle sue caratteristiche organolettiche, solitamente per un errore nel trattamento in cantina.

Stantio

Un vino si definisce stantio se è piatto, privo di vita ed odora di muffa. Un vino può diventare stantio a causa di un tappo difettoso, che fa entrare aria nella bottiglia, ma anche a causa di un …

Stare sulle bucce

E' un termine gergale enologico per indicare il periodo di tempo che il mosto passa a contatto con le bucce delle sue uve. E’ durante questo contatto, che può durare da poche ore a pochi giorni, che…

Struttura

Un vino ha struttura se è di corpo pieno, equilibrato, caloroso e piacevole. Vini che difettano di struttura sono spesso chiamati magri o molli.

Super-secondi

E’ un termine di mercato che si riferisce ai vini classificati in seconda posizione, dietro a quelli considerati primi. Questi vini possono corrispondere al secondo, terzo, quarto o quinto cru nella…

Supertuscans

I Supertuscans sono un gruppo di Vini da Tavola toscani riconosciuti in tutto il mondo del vino per la loro qualità.

Sur lie

Espressione francese che significa “sulle fecce” (vedi Fecce). I vini talvolta vengono fatti invecchiare con le fecce per aggiungere complessità e sapore al vino.

Sylvaner o Silvaner

E' un vitigno a bacca bianca largamente coltivato in Germania ed Alsazia, dov’è usato per fare vini bianchi, leggeri, morbidi, secchi, con alta acidità, ma non tropo sapore, aroma e capacità di…

Syrah

E' un vitigno rosso deve la sua fama ai grandi rossi che produce nella valle del Rodano in grado d'invecchiare per decenni. Dà uve con acini scuri, nerastri, con buccia spessa, che si trasformano…

Tafelwein

E’ il vino da tavola tedesco. Esistono, in Germania, due tipi di vino da tavola: il Deutscher Tafelwein ed il Tafelwein aus Ländem EWG. “Deutscher” indica che il vino è autoctono della Germania. Le…

Tagliare

Tagliare è l'arte di mescolare due o più vitigni, o vigne, o vendemmie, per creare un singolo vino di qualità superiore. Solitamente è l'enologo che decide quale combinazione operare. Ad esempio,…

Tannico

Tannico è un termine usato per descrivere vini, normalmente rossi, che hanno un alto contenuto di tannini. Un vino tannico è alla bocca sia grezzo che sicuro e prepotente.

Tannino

Il tannino è l’elemento che si ammorbidisce con l’invecchiamento ed è un fattore cruciale per la maturazione dei vini rossi. Esso proviene dai vinaccioli, dai raspi e dalle bucce, così come dal…

Tartrati

I tartrati sono dei piccoli cristalli bianchi che occasionalmente si vedono sul fondo di un tappo. Essi consistono in sedimenti formati dall’acido tartarico e anche se sono completamente insapore ed…

Tastevin

Tastevin è la tazza in argento utilizzata in commercio e dai sommelier per l'assaggio dei vini.

Tattile

Un vino si definisce tattile se ha un impatto fisico sull'assaggiatore: ad esempio, i vini con alti livelli di acidità volatile danno una brusca sensazione di pizzicore passando nel naso. I vini…

Tawny

Nei vini Porto la parola “tawny” indica che il vino è stato invecchiato nel legno per diversi anni, in genere 7. Tawny può inoltre riferirsi ad un vino dal colore marrone chiaro.

TCA

Molte bottiglie di vino sono chiuse con tappi di sughero. Nel caso in cui si sviluppi un fungo nel tappo stesso si avrà il cosiddetto sentore di tappo nel vino, dovuto al 2,4,6-tricloroanisolo (TCA)…

Tempranillo

E' un vitigno a bacca rossa dal quale si produce, insieme al Grenache, un vino molto famoso: il Rioja. I vini prodotti dal Tempranillo sono di corpo da medio a medio alto, di colore rosso granato e…

Teroldego

E' il principe dell'enologia trentina. É un 'vitigno a bacca nera coltivato nell'area pianeggiante di Campo Rotaliano e giunto probabilmente dalla provincia di Verona dove era conosciuto come…

Terroir

Il termine si riferisce ad un vino il cui gusto è particolarmente legato alla natura del terreno dal quale provengno le sue uve.

Terroso

E’ un termine usato in degustazione per i vini che hanno un'aroma ed un gusto che ricordano certi tipi di suolo o vegetazione. Terroso può anche indicare un vino grezzo o che ha un non invitante…

Tête de cuvée

Termine francese per indicare i migliori vini o spumanti di un produttore. E’ l’equivalente di Riserva Speciale.

Tinto

Tinto (e la sua forma femminile, Tinta) significa “rosso” sia in spagnolo che in portoghese. I nomi di molti vini rossi ed uve di queste nazioni cominciano con questo descrittore, come Tinta…

Tipicità

Un vino si definisce tipico se ha un profumo ed un sapore come dovrebbe essere per quel tipo di vitigno impiegato o per la sua zona d’origine. Per esempio, un Merlot dovrebbe offrire sapori…

Torbido

Un vino è definito torbido se presenta dei sedimenti che galleggiano al suo interno che né pregiudicano la limpidezza.

Torchiato

Vedi Vino di torchio.

Tostato

Una volta costriute le barriques di rovere, le doghe vengono riscaldate in modo da poter essere messe in opera. Questo processo di riscaldamento è chiamato tostatura. Inoltre a seconda di quanto le…

Traminer

Di origini asiatiche, è famoso oggi soprattutto per il suo “fratellastro”, il Gewurztraminer, che ha grande notorietà in Francia, Germania, Austria ed in California. E' un vitigno coltivato…

Travaso

Il travaso è un'operazione che ha lo scopo di separare il vino dal suo deposito raccolto sul fondo della botte,della vasca o del tino. Si effettua con il soffietto e, più sovente, per pompaggio.…

Trebbiano

É un vitigno a bacca bianca facente parte della numerosa famiglia dei Trebbiani, molto diffusi nell'Italia centro-settentrionale. Grazie alla sua grande produttività ed alla buona resistenza alle…

Trocken

Aggettivo tedesco per “secco”. I vini trocken non possono avere un residuo zuccherino più alto dello 0,4%.

Trockenbeerenauslese

I l Trockenbeerenauslese è un vino prodotto con acini appassiti o ultra-maturi che vengono raccolti manualmente. E' il più alto titolo di Prädikat, al di sopra di Eiswein e Beerenauslese. Come i…

Untuoso

Parzialmente Sinonimo di oleoso. Un termine di degustazione per un vino che è ricco di glicerina, morbido e passante, dolce, spesso, pieno di corpo, molto alcolico e con frutto concentrato.

Vecchio Mondo

Vedi Nuovo Mondo.

Vegetale

Con vegentale s'intende un vino, che ha un sapore o aroma di erbe, come aneto, timo o menta. Lo si può anche usare per un vino che ha un definito aroma erbaceo. Il Sauvignon Blanc, ad esempio,…

Velato

Un vino è velato se la sua limpidezza è leggermente alterata. (cit. Veronelli)

Vellutato

In degustazione, se si definisce un vino vellutato, si fa riferimento alla sua struttura setosa e morbida. Spesso i vini rossi ricchi e corposi sono vellutati.

Vendange Tardive

Termine francese che significa vendemmia tardiva ed è usata molto spesso in Alsazia per classificare alcuni vini di prestigio.

Vendemmia

La vendemmia è il periodo di tempo nel quale vengono raccolte le uve destinate a diventare vino. Non solo occorre che le uve siano mature, ma il vignaiolo deve anche considerare la minaccia di…

Vendemmia tardiva

Si parla di vendemmia tardiva quando la raccolta dell'uva inizia quando le uve hanno già iniziato ad appassirsi sul vitigno. Si pratica la vendemmia tardiva allo scopo di aumentare il contenuto…

Verde

In enologia “verde” ha molti significati riferiti ai vini bianchi giovani. “Verde” indica un vino eccessivamente acido, erbaceo, fatto con uve acerbe oppure s'intende un vino che ha un colore…

Verdicchio

Il nome del vitigno deriva dal tipico colore dell'acino, che appunto mantiene evidenti sfumature verdi anche a piena maturazione. E’ la principale uva bianca coltivata nelle Marche e le prime…

Vermentino

E' un vitigno aromatico giunto in Italia a partire dal 1300. É oggi l'emblema, insieme al Cannonau, della produzione vinicola sarda. Inoltre è coltivato in Liguria, Toscana ed in molte regioni…

Vernaccia

Il nome di questo vitigno potrebbe provenire o da Vernazza, località delle Cinque Terre famosa per l'omonimo vino bianco oppure dal latino "Vernaculum" ossia autoctono, del luogo. Oggi è quasi…

Vieilles vignes

Espressione francese che significa "vigne vecchie". Questa dicitura si può trovare sull'etichetta di alcuni vini francesi. Le viti debbono avere almeno 25 anni di età prima che un vignaiolo possa…

Vignaiolo

Chi coltiva la vigna, nome del contadino che coltiva il materiale grezzo (es. le uve) che serve per fare il vino. In Francia è chiamato “viticulteur” o “vigneron”; nei paesi anglosassoni “grower”.

Vigne mère

Espressione francese che significa "vite madre" o "clone madre" ed è spesso usata per indicare il vigneto madre. Il termine si riferisce al vigneto (normalmente la migliore selezione) dalle quali…

Vigoroso

Un vino si definisce vigoroso se è grande, robusto e pien di corpo. Il termine è usato quasi sempre per indicare vini rossi che hanno un alto contenuto alcolico .

Vin de garde

Espressione francese utilizzata per indicare che un vino è predisposto all'invecchiamento ed alla maturazione piuttosto che ad un consumo immediato.

Vin de pays

L'espressione francese, alla lettera, significa "vino di paese". I vini che riportano sull'etichetta della bottiglia questa dicitura, sono ritenuti superiori ai "vin de table" (vino da tavola)…

Vin de table

Termine francese per "vino da tavola", spesso riferito ad un vino ordinario. Il vin de table rappresenta quasi un quarto di tutto il vino prodotto in Francia.

Vin ordinaire

Vedi Vin de table

Vinacce

Le vinacce sono le parti solide che rimangono dopo che le uve sono state pressate: bucce schiacciate, vinaccioli, raspi, polpa ed altri rimasugli solidi. Nel caso dei vini rossi, con il termine…

Vinaccioli

Il vinacciolo è il seme dell'acino d'uva. (cit. Veronelli) Ogni acino né ha almeno due e, insieme alle bucce, sono una vitale fonte di tannini soprattutto per i vini rossi.

Vinificazione

La vinificazione è la la trasfomazione in vino per fermentazione alcolica totale o parziale di uve fresche pigiate o no, di mosti d'uva, di mosti d'uva concentrati, di mosti d'uva parzialmente…

Vino

Il vino è un succo d'uva fermentato, che contiene dal 10% al 14% di alcol per volume. E' la sola bevanda alcolica che può farsi da sé: basta gettare i grappoli d'uva in un contenitore, pressarli e…

Vino barriccato

Un vino barricato è stato invecchiato in barrique alla fine del processo di fermentazione. L’invecchiamento in barrique dà al vino un colore intenso ed ammorbidisce i suoi tannini. Quando l’enologo…

Vino da collezione

Qualche cantina espone nella sua sala di degustazione una gamma delle sue annate per mostrare agli ospiti come i loro vini si sono evoluti e maturati anno dopo anno. Solitamente i vini da collezione…

Vino da dessert

E' un vino dolce, più o meno ricco di zuccheri, adatto a fine pasto; vai alla scheda relativa ai vini da dessert http://vini.vinievino.com/dessert-6.html

Vino da tavola

Nei paesi dell’Unione Europea ogni vino prodotto senza attenersi alle regole delle denominazioni ufficiali è considerato vino da tavola. Quindi, grandi vini (come i Supertuscans) possono trovarsi…

Vino di torchio

Quando le uve sono vendemmiate e pressate, il mosto che ne risulta viene chiamato prima spremitura. Le bucce e le polpe sono quindi spremute di nuovo per tirarne fuori il liquido rimanente, che…

Vino fortificato

Un vino è fortificato se ha subito un'aggiunta d'alcol. Infatti un vino non fortificato ha un grado alcolico che varia tra 11% e 14%; con l’aggiunta di brandy o di alcol naturale esso passa ad un…

Vino generico

Un vino si definisce generico se è di qualità modesta ed è imbottigliato in cartone od in una bottiglia con il tappo a vite.

Vino kosher

Vino kosher è un vino prodotto sotto il controllo di un rabbino, in conformità alle regole religiose degli ebrei. Sono, in genere, deboli di alcol zuccherati e, negli Stati Uniti, hanno l'aroma…

Vino nobile

I vini nobili sono il meglio del meglio. Presentano infatti una perfetta armonia tra eleganza, equilibrio e complessità.

Vino organico

I vini organici sono fermentati da uve coltivate senza l’uso di fertilizzanti chimici, pesticidi o erbicidi. Tuttavia, come tutti i vini, i vini organici contengono solfiti, dal momento che una…

Vino spumante

Prosecco, Cartizze, Franciacorta, ... scopri maggiri informazioni e confronta i vari vini al link http://vini.vinievino.com/spumante-4.html .

Vintners Quality Alliance (VQA)

Un sistema di denominazione d'origine sviluppato da un'unione di produttori di vino, legislatori governativi e istituzioni di ricerca, che identifica i vini basandosi sull'origine delle uve con le…

Viognier

Vitigno a bacca bianca originario della Valle del Rodano e da lì diffusosi in altre aree del Sud della Francia, molto resistente alla siccità. Le uve giallo carico producono vini di corpo da medio…

Viticoltura

"1.coltivazione razionale della vite, 2. Disciplina che tratta la coltivazione delle vite" (Veronelli) "Il metodo ed il processo di coltivazione dell'uva e della cura del vigneto.

Vitigni classici

Il termine comprende 9 vitigni considerati classici per la loro alta qualità e per la loro capacità di essere coltivati nelle più varie condizioni geografiche e climatiche -I bianchi classici sono…

Vitigni nobili

Una singolare classe di vitigni, che producono alcuni dei vini di più alta qualità nei vigneti di tutto il mondo: es: Cabernet Sauvignon, Syrah, Pinot Noir, Merlot, Chardonnay, Sauvignon Blanc,…

Vitigno

"Varieta coltivata di vite" ( Veronelli)

Vitis vinifera

lat. specie europea di vite da cui si ottengono tutti i vini europei di qualità. Tranne alcune eccezioni, dopo l'epidemia di fillossera che colpì l'Europa nel XIX secolo, tutte le viti vengono…

Vivo

"Vino fresco e mediamente acido, franco e generalemente leggero" (Veronelli) Opposto di stanco o fiacco. Il termine si usa generalemente per i vini bianchi giovani o per i vini rossi leggeri di corpo.

VQA

Acronimo per Vintners Quality Alliance.

Vuoto

Un vino si definisce vuoto se, dopo un senzazione corretta, si rivela senza qualità: è privo di ogni sorta di sapore, corpo o complessità.

Zinfandel

Sebbene alcune tracce colleghino le origini genetiche dello Zinfandel al vitigno Primitivo dell'Italia Meridionale, i californiani hanno considerato lo Zinfandel come un loro vitigno esclusivo per…

Zolfo

Lo zolfo è un elemento chimico che viene usato in enologia per la sua proprietà di bruciare in aria formando anidride solforosa che è utile come antiossidante e antisettico; ha moltissimi usi in…

Zuccheraggio

E’ il processo con il quale si aggiunge zucchero nel mosto per aumentare il titolo alcolometrico potenziale e la qualità. Si utilizza zucchero d'uva, di canna o di barbabietola. L’intero processo è…